Problemi e Disserviziiliad

Iliad, problema interferenze: risolto il disservizio sulle chiamate che ha coinvolto alcuni clienti

Nelle scorse ore, secondo numerose segnalazioni, alcuni clienti Iliad durante le loro telefonate hanno riscontrato dei problemi legati ad alcune interferenze che permettevano di ascoltare le conversazioni altrui. Secondo quanto confermato dall’operatore, adesso il problema sembrerebbe essere stato risolto.

Già dalla giornata di ieri 19 gennaio 2021 sono giunte le prime segnalazioni, anche sui canali social di Iliad.

Secondo quanto riportato da alcuni clienti, è capitato che una volta contattato un numero si sentissero le conversazioni di soggetti terzi, sconosciuti, al posto della voce dell’interlocutore che si voleva contattare. Il disservizio si sarebbe presentato anche più volte di fila nel corso della stessa giornata per alcuni clienti.

In altri termini, risultava impossibile mettersi in comunicazione con il numero contattato, perché la chiamata avviata permetteva esclusivamente di ascoltare le conversazioni tra altri soggetti, senza poterne prendere parte.

In altri casi, sempre secondo quanto segnalato, semplicemente la chiamata non partiva.

Si tratterebbe di un problema verificatosi prevalentemente per telefonate tra Iliad e TIM (in alcuni casi anche operatori virtuali sotto rete TIM), ma dalle segnalazioni non è chiaro se il problema riguardi esclusivamente chiamate in uscita da Iliad a clienti TIM o anche il contrario.

Per conoscere in tempo reale le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

iliad

In merito al disservizio in questione, Codacons ha reso noto di aver raccolto numerose segnalazioni sul problema della sovrapposizione di chiamate, che ha riguardato appunto clienti Iliad che, chiamando utenti TIM, hanno ascoltato conversazioni di altri soggetti provenienti da tutta Italia.

Secondo l’Associazione, tale sovrapposizione di chiamate finisce per vanificare ogni riservatezza nelle comunicazioni e per esporre i dati sensibili degli utenti all’ascolto di soggetti terzi sconosciuti e non rintracciabili.

Per questa ragione, Codacons avrebbe diffidato Iliad a porre fine al disservizio e a informare gli utenti coinvolti sui disservizi, chiedendo inoltre l’intervento del Garante Privacy a fronte delle segnalazioni.

Il servizio clienti contattato dalla Redazione di MondoMobileWeb su diversi canali ha sempre ribadito che il problema è stato risolto in giornata, ma i clienti che dovessero ancora percepire interferenze durante le loro chiamate sono comunque invitati a contattare l’assistenza e fornire tutti i dettagli, incluso l’operatore che si è cercato di contattare (se lo si conosce), l’orario della telefonata e il momento in cui si è verificato il problema, se direttamente all’inizio o nel corso della telefonata.

Sebbene sui suoi canali social ufficiali Iliad non abbia risposto ufficialmente confermando il problema, secondo fonti verificate l’operatore ha lavorato al disservizio nella giornata di oggi, 20 Gennaio 2021, e lo stesso sarebbe adesso risolto.

Inoltre, Iliad ha confermato che il problema ha riguardato conversazioni avviate con clienti TIM e che ha comunque impattato su un numero ridotto di utenti Iliad.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button