Economia e FinanzaTLC nel MondoVodafone

Vodafone Group: si apre l’OPA per la quota rimanente del capitale di Kabel Deutschland

Vodafone Group ha annunciato insieme alla sua sussidiaria Vodafone Vierte Verwaltungs AG (Vodafone KDG) un’offerta pubblica di acquisto per l’intero capitale rimanente di Kabel Deutschland Holding AG (KDG).

Vodafone e la sua controllata tedesca puntano quindi a ottenere tutte le quote di minoranza di KDG per il prezzo di 103 euro ad azione, così da ottenere al termine della procedura almeno il 93,8% delle azioni dell’operatore tedesco.

Si ricorda infatti che Vodafone aveva già avviato un’OPA volontaria nel Giugno 2013 ottenendo al termine il 76,8% delle azioni di KDG e stipulando un accordo DPLTA (Domination and Profit and Loss Transfer Agreement) che ha consentito nella primavera del 2014 l’integrazione di Vodafone Germany e KDG.

Vodafone Group ha reso noto di aver ricevuto impegni irrevocabili da parte del Gruppo DE Shaw, da Elliott Advisers (UK) Limited e da UBS per accettare l’OPA. Per questi azionisti che hanno già fornito il loro consenso il corrispettivo pagato da Vodafone sarà di circa 1,557 milioni di euro, per il 17,1% circa delle azioni di KDG.

Qualora tutti gli azionisti di minoranza dell’azienda dovessero aderire all’offerta pubblica di acquisto di Vodafone, allora l’ammontare salirà a quota 2,119 milioni di euro, interamente finanziato tramite cassa. L’operazione fornirà importanti benefici al Gruppo in termini di maggiore flusso di cassa e utili per azione incrementati.

Nick Read Vodafone
Nick Read, CEO di Vodafone Group

L’operatore rosso ha ricordato che è in corso un procedimento giudiziario avviato dagli azionisti di minoranza di KDG sulla compensazione pagata da Vodafone in seguito all’accordo DPLTA sopra citato, che in primo grado il tribunale di Monaco di Baviera ha ritenuto adeguato. Adesso, alcuni azionisti hanno fatto appello e nell’OPA di Vodafone Group è previsto che chi accetterà l’offerta su KDG dovrà acconsentire a rinunciare ai propri diritti su qualsiasi ricavo derivante dal procedimento giudiziario in corso.

Elliott, secondo la disciplina britannica in materia, rappresenta invece una parte correlata di Vodafone per via della sua partecipazione in KDG superiore al 10%. L’impegno di Elliott rappresenta quindi un’operazione con parti correlate di lieve entità e in seguito all’accordo gli azionisti che hanno già accettato ritireranno il loro ricorso dalla corte d’appello di Monaco. Infine, sempre Elliott ha anche accettato di non avanzare ulteriori azioni legali contro Vodafone.

L’OPA annunciata dal Gruppo inizia oggi 28 Dicembre 2020 e sarà aperta fino al 1° Febbraio 2021.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button