Economia e FinanzaTLC nel Mondoiliad

Iliad Group avvia la procedura di squeeze-out per le azioni rimanenti di Play in Polonia

In seguito alla sua offerta pubblica di acquisto per le azioni dell’operatore Play in Polonia, Iliad Group ha annunciato di aver lanciato la procedura di squeeze-out.

Con tale termine si fa riferimento alla meccanica che permetterà a Iliad il diritto di acquisto di tutte le azioni residue in seguito alla presentazione della sua OPA, che come noto si è chiusa raccogliendo il 96,7% delle azioni con diritto di voto.

Il 20 Novembre 2020 il Gruppo Iliad ha infatti annunciato la conclusione della sua offerta pubblica di acquisto sull’operatore polacco, che ha portato a ottenere 246.131.028 azioni di Play per il controllo dell’azienda e a nominare sei amministratori nel board, costituito anche da tre indipendenti.

Oggi 21 Dicembre 2020 è stato ufficializzato che a partire dal 23 Dicembre 2020 sarà lanciata la nuova procedura di squeeze-out per tutte le azioni rimanenti, che rappresentano un totale di 8.494.848 azioni, pari a circa il 3,3% del capitale dell’azienda.

Il prezzo proposto per l’acquisto delle azioni rimanenti è lo stesso evidenziato nel corso dell’offerta pubblica di acquisto, pari a circa 39 zloty polacchi per azione. 

Inoltre, Iliad ha reso noto che a breve sarà effettuata la richiesta per il delisting delle azioni di Play.

Terminata l’OPA e dopo il via libera dell’Antitrust UE, Iliad è definitivamente entrata nel suo terzo mercato europeo con Play, diventando il sesto operatore europeo per numero di clienti, grazie all’acquisizione della customer base di Play.

Il Gruppo francese gestirà le attività di Play nel fisso e nel mobile e si è già impegnato per costruire circa 5000 siti di comunicazione in grado di accelerare lo sviluppo del 5G nel Paese, estendendo il suo accordo con la tower company Cellnex.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button