Economia e FinanzaInwitTim

Inwit, Canson Capital esercita il diritto di opzione: ceduto il restante 1,8% di TIM

TIM ha reso noto di aver perfezionato la cessione del restante 1,8% detenuto in Inwit a Canson Capital Partners. L’operazione ha un controvalore di 161 milioni di euro.

Con il perfezionamento della cessione comunicato oggi, 4 Dicembre 2020, TIM ha così integralmente venduto la sua partecipazione diretta in Inwit, mentre resta chiaramente immutata la quota di co-controllo indiretto tramite la holding Daphne 3 che detiene il 30,2% della tower company, esattamente la stessa quota in mano a Vodafone dopo l’accordo strategico per la nascita della nuova Inwit.

Il perfezionamento dell’acquisizione giunge dopo le precedenti comunicazioni inviate agli stakeholders nel corso dell’estate e dell’autunno. Canson Capital Partners, la società di Advisory e Merchant Banking creata nel 2017, ha infatti esercitato il suo diritto di opzione per acquistare la quota rimanente dell’1,8% del capitale di Inwit.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Inwit FTSE MIB

Come sopra accennato, si era parlato dell’operazione con Canson Capital Partners già in occasione del completamento dell’accordo sulla nuova Inwit tra TIM e Ardian.

Nel dettaglio, TIM ha a disposizione il 51% delle quote della holding che detiene il 30,2% di Inwit, la già citata Daphne 3, mentre Ardian detiene il 49% delle quote. La holding in questione è subentrata a TIM nell’accordo parasociale in essere tra TIM e Vodafone Europe B.V. per il controllo congiunto dell’azienda.

Una partecipazione rimanente pari all’1,2% del capitale (per 109 milioni di euro) era stata ceduta proprio al veicolo gestito e assistito da Canson Capital Partners, che disponeva del diritto di opzione per l’acquisto del restante 1,8%, adesso esercitato.

Così facendo, adesso Canson Capital Partners ha un totale del 3% delle quote in Inwit, la nuova società delle torri italiana che ha già avviato un percorso di collaborazione con TIM per la realizzazione di small cells nelle principali città italiane, così da supportare lo sviluppo del 5G dell’operatore.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button