AppTimWindTre

WindTre: partnership con ufirst per ridurre le code nei negozi tramite App

Anche WindTre, oltre a TIM, ha avviato una partnership con la piattaforma Ufirst, specializzata sulla gestione delle code nelle strutture più congestionate.

Semplificando la materia, Ufirst permette ai clienti di un’attività commerciale e non solo di creare una fila virtuale, attraverso un sistema di gestione che permette dunque di evitare le code nel rispetto dell’ordine di prenotazione.

L’App è disponibile sia per dispositivi Android che Apple e, dopo essere stata scaricata, permetterà agli interessati di scegliere la struttura in cui occorre recarsi e mettersi in fila.

Al momento del proprio turno, il cliente sarà contattato tramite notifica e sarà comunque possibile monitorare in qualsiasi momento l’andamento della coda, ad esempio per conoscere quante persone restano virtualmente in fila prima del proprio turno.

La partnership di WindTre con ufirst permetterà quindi ai clienti di recarsi in negozio senza creare affollamenti e garantendo dunque la piena sicurezza, in tutti i 125 negozi di proprietà e in futuro anche in altri 800 punti vendita.

Maurizio Sedita, Sales Director di WindTre, ha commentato la nuova partnership, che si affianca all’iniziativa “Negozio a Casa” lanciata in pieno lockdown per mantenere l’operatività dei punti vendita:

“L’intesa con ufirst si aggiunge all’iniziativa Negozio a Casa che ha permesso ai nostri clienti, anche durante l’emergenza Covid, di poter usufruire da remoto degli stessi servizi offerti dai negozi. WindTre conferma la sua scelta di annullare le distanze e di offrire ai propri clienti un servizio sempre più personalizzato ed innovativo.”

Matteo Lentini, Managing Director di ufirst, ha aggiunto di essere orgoglioso della partnership con WindTre che offrirà una nuova esperienza ai suoi clienti migliorando al contempo il carico di lavoro sui dipendenti.

Una volta scelto il punto vendita WindTre tramite ufirst, il cliente potrà conoscere in tempo reale l’andamento delle file, anche distinte a seconda dei servizi offerti, ad esempio telefonia mobile, telefonia fissa e ricariche telefoniche. Chiaramente, per utilizzare l’App occorrerà effettuare l’accesso con i propri dati.

WindTre Ufirst

Anche TIM ha scelto ufirst per ridurre le code nei suoi punti vendita, offrendo il servizio in alcuni suoi negozi. Oltre a impiegare la soluzione in alcuni punti vendita, TIM ha anche aperto una pagina dedicata sul suo TIM Digital Store per offrire la soluzione a tutte le attività e le pubbliche amministrazioni interessate.

Infatti, la piattaforma ufirst è stata selezionata proprio da TIM WCAP nella Call for Partners del 2017 e in piena epidemia di Coronavirus, a Marzo 2020, è stata proposta e presentata al Comune di Torino per la gestione smart delle file.

Attualmente, sul Digital Store di TIM la piattaforma è proposta al prezzo di 99 euro al mese, con App, installazione, manutenzione e assistenza. Chi acquista ufirst potrà scegliere tra diverse opzioni per gestire la fila, ad esempio con la semplice fila virtuale o con la fila programmata. Inoltre, per risolvere i problemi degli accessi si può adottare il sistema a semaforo che permetterà di accedere a un determinato numero di persone o il più classico appuntamento.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Continua a leggere

Back to top button
Close