App e Progho.

ho. Mobile: nuova modalità di riconoscimento con video selfie per attivare la SIM

ho. Mobile ha deciso di implementare nelle ultime ore una nuova modalità di attivazione della SIM sulla sua applicazione tramite un video selfie, permettendo così di aggirare le problematiche riscontrate in questo periodo con la videochiamata per il riconoscimento.

Secondo diverse segnalazioni, infatti, nelle ultime settimane molti nuovi clienti ho. Mobile che hanno acquistato una SIM con spedizione a domicilio tramite posta e video riconoscimento hanno subìto dei ritardi nell’attivazione della SIM per via di problemi con la videochiamata necessaria a concludere il processo di attivazione della scheda telefonica.

In molti casi è stato riscontrato un tempo di attesa molto lungo oppure l’applicazione segnalava un errore che in alcuni casi la portava alla chiusura. Di fatto, non riuscendo ad effettuare la videochiamata, alcuni clienti ho. hanno dovuto attendere anche diversi giorni per riuscire a completare l’attivazione della SIM.

ho. mobile SIM gratis ricariche

Molto probabilmente si tratta di una conseguenza dell’attuale emergenza Coronavirus, che nel caso di ho. Mobile già diverse settimane fa aveva portato a regalare 5 euro di ricarica omaggio ad alcuni nuovi clienti per i ritardi sia nella consegna della SIM che nel video riconoscimento.

Già in quell’occasione l’operatore semivirtuale di Vodafone si era scusato per le difficoltà nell’effettuare le videochiamate di riconoscimento, affermando anche di stare aumentando il numero di operatori che lavorano da casa.

Tuttavia, nonostante le contromisure adottate dall’operatore, sembrerebbe che in molti casi i problemi per il video riconoscimento tramite videochiamata siano rimasti.

video

Per rimanere aggiornati su nuove notizie e sulle novità della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb anche su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui“.

Per superare questo problema e permettere ai nuovi clienti di completare l’attivazione delle SIM in autonomia, ho. Mobile ha deciso di implementare da ieri, 7 Maggio 2020, un nuovo sistema che non prevede più la videochiamata con un operatore.

La nuova modalità di attivazione della SIM ho. per chi la riceve nella cassetta della posta è il video selfie, ossia la registrazione di un breve filmato da inviare tramite l’applicazione al momento della procedura di attivazione.

Nel video sarà necessario mostrare il proprio volto e un documento di riconoscimento per certificare la propria identità.

Le indicazioni sulla nuova modalità di video riconoscimento sono state rese note anche sul sito ho. al momento dell’acquisto di una nuova SIM.

Infatti, nella schermata in cui si può scegliere l’acquisto online con invio a domicilio o il pagamento e il ritiro nelle edicole convenzionate, nel riquadro relativo all’acquisto online è presente un link che informa dell’attivazione tramite invio di un video selfie.

ho video selfie

Per supportare questa nuova funzionalità, ieri, 7 Maggio 2020, l’operatore ha anche aggiornato la sua applicazione per dispositivi mobili, disponibile su Apple App Store e Google Play Store.

Nei dettagli che spiegano le novità dell’ultima versione dell’app ho. (1.0.26 su Android e 1.0.23 su iOS) si fa riferimento proprio alla nuova modalità di riconoscimento per l’attivazione della SIM: “In questa versione dell’app abbiamo semplificato l’attivazione della sim tramite app, inserito la possibilità di inviare un feedback sull’esperienza di attivazione e migliorato la funzionalità già disponibile in app per la richiesta del passaggio del numero in ho”.

Dunque, per attivare la SIM con la nuova funzionalità di riconoscimento basterà aprire l’app ho. (senza inserire la nuova SIM dato che è ancora disattiva), e cliccare sul tasto “Attiva la SIM”.

A quel punto sarà necessario seguire le indicazioni che guideranno il nuovo cliente ho. dalla registrazione fino all’attivazione della SIM.

Infine, dopo aver inserito i propri dati, verrà richiesto di registrare e caricare un breve video selfie inquadrando sia il proprio viso che un documento valido.

In questo modo non sarà più necessario attendere la videochiamata dell’operatore, ma si potrà concludere subito il processo di attivazione della SIM, attendendo solo il tempo necessario affinchè venga certificata la propria identità e la correttezza dei dati.

Si ringraziano Alice, Davide, Elia, Gioser, Lorenzo e Simone per le segnalazioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button