Reti 5G

Ericsson sarà fornitore di China Mobile per le reti 5G RAN e Core

Ericsson è stato scelto da China Mobile come fornitore per le sue reti 5G RAN e per la rete 5G Core per la seconda fase del lancio della rete. L’azienda aveva già accennato a nuovi sviluppi nel mercato cinese in occasione della presentazione dei suoi risultati.

L’accordo tra Ericsson e China Mobile prevede che il colosso svedese fornisca apparecchiature per la rete 5G core in cinque province e soluzioni appartenenti all’Ericsson Radio System per la rete di accesso radio 5G in diciassette province.

Inoltre, Ericsson continuerà a offrire anche tecnologia Cloud VoLTE, Cloud Unified Data Management e Policy, come previsto già da accordi precedenti.

5G

Come sottolinea Ericsson, infatti, la partnership tra le due aziende ha permesso in passato di sviluppare, validare e testare diverse tecnologie e applicazioni, oltre a sviluppare insieme prodotti per l’implementazione della rete 5G. Anche prima dello sviluppo della rete di quinta generazione, Ericsson e China Mobile si sono trovati a collaborare per quasi 30 anni.

Ericsson ha infine ricordato che continuerà a lavorare anche con altri partner industriali per lo sviluppo del 5G in Cina. Attualmente, in tutto il mondo, l’azienda vanta 91 accordi e contratti commerciali 5G.

Con riferimento alla Cina, infine, l’azienda ha recentemente dichiarato di aver rilevato un aumento dei contratti strategici che potrebbero anche spingere la crescita dei profitti nel corso del secondo trimestre. Situazione simile anche negli Stati Uniti, mentre in Europa l’azienda ha mostrato la sua preoccupazione per il rallentamento dello sviluppo della nuova rete, invitando i Governi a spingere ulteriormente sugli investimenti per la competitività dei Paesi.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button