TechVodafone

Vodafone Auction for 5G: vince il bando la startup Artiness con una soluzione di telemedicina

Con una soluzione di telemedicina da remoto, la start-up Artiness è risultata vincitrice del secondo bando Auction for 5G di Vodafone.

Il vincitore della seconda edizione è stato reso noto oggi da Vodafone, che ha premiato Artiness, una start-up fondata nel 2018 dai ricercatori e professori del Dipartimento di Bioingegneria del Politecnico di Milano, che si è sin da subito concentrata sul supporto al personale medico tramite la tecnologia e, nello specifico, attraverso l’impiego della realtà aumentata.

La soluzione vincitrice consiste in un sistema per trasformare le immagini mediche specifiche di un paziente in modelli 3D visualizzabili come ologrammi in realtà aumentata, così da supportare tutte le attività di preparazione e di esecuzione di un delicato intervento chirurgico.

Come sottolinea Vodafone, il progetto vincitore potrà evolvere ulteriormente grazie alle caratteristiche di bassa latenza e affidabilità della rete 5G, tramite cui sarà possibile introdurre anche un supporto da remoto da parte di specialisti e medici esperti che potranno interagire in tempo reale con i colleghi in sala operatoria.

Inoltre, grazie al 5G il progetto potrà implementare degli algoritmi di intelligenza artificiale per identificare e visualizzare il device medicale con tracking real-time all’interno del suo modello olografico in tre dimensioni.

Per questa ragione, l’operatore rosso ha deciso di investire circa 1 milione di euro in finanziamenti e servizi per la start-up Artiness, così da permettere in questa nuova fase la finalizzazione e validazione della soluzione anche tramite sperimentazioni tecniche e cliniche nelle strutture ospedaliere interessate.

Già nelle prime fasi del programma Auction for 5G, la soluzione di telemedicina della start-up era stata applicata tramite prototipo e con una dimostrazione live in 5G, simulando una procedura di riparazione della valvola mitralica.

Vodafone ha ricordato che è attualmente in corso la terza edizione del programma Auction for 5G, in collaborazione con PoliHub, l’Incubatore del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico.

Dal 2017 a oggi, l’operatore ha finanziato sei progetti attraverso i primi due bandi, in ambito robotica, mixed reality e real time collaboration. In tutti i casi, il 5G ha ricoperto un ruolo fondamentale, per permettere di abilitare nuovi modelli di business e funzionalità avanzate.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Continua a leggere

Back to top button
Close