Inwit: il CdA nomina Ferigo Amministratore Delegato e Tournon Presidente


Inwit ha reso noto che il suo nuovo Consiglio di Amministrazione si è riunito per nominare il Presidente e l’Amministratore Delegato. Nella giornata di ieri 31 Marzo 2020 ha avuto efficacia la fusione per incorporazione di Vodafone in Inwit, sia a fini civilistici che fiscali e contabili.

Adesso, dunque, Inwit è controllata congiuntamente da TIM e Vodafone con una partecipazione del 37,5% ciascuna.

Nella prima riunione del nuovo CdA nominato dall’Assemblea dei soci dello scorso 20 Marzo 2020, sono stati nominati Presidente Emanuele Tournon e Amministratore Delegato Giovanni Ferigo, che rivestirà anche il ruolo di Direttore Generale con i relativi poteri.

Il Consiglio di Amministrazione ha anche nominato Diego Galli Responsabile della funzione Administration, Finance and Control & Business Support, mentre Massimo Scapini sarà Responsabile della funzione Technology Governance & MSA. Elisa Patrizi è stata confermata nella funzione Operations & Maintenance, mentre Gabriele Abbagnara sarà responsabile della funzione Marketing & Sales.

Al centro Giovanni Ferigo.

Inoltre, sono stati verificati i requisiti di indipendenza dei consiglieri Cavatorta, Passeggio, Ravera e Valsecchi, mentre è stata rinviata alla prossima riunione la costituzione dei comitati endoconsiliari per la revisione delle procedure interne in conseguenza dell’uscita di Inwit dal Gruppo TIM.

Infine, è stato nominato anche Chief Financial Officer della nuova INWIT Diego Galli, a cui è stata attribuita la carica di Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili, premio parere favorevole del Collegio Sindacale.

Di seguito il commento del Presidente Emanuele Tournon:

“Dall’unione delle infrastrutture passive di TIM e Vodafone nasce oggi la più grande società delle torri in Italia. Inwit ha le capacità tecniche e le risorse per realizzare una rete di telecomunicazioni a disposizione degli operatori che, anche grazie alle nuove tecnologie, rappresenterà per l’Italia un fattore importante di competitività e di crescita”.

L’Amministratore Delegato Giovanni Ferigo, che ha guidato la fusione insieme a Luigi Gubitosi di TIM e ad Aldo Bisio di Vodafone, ha invece ricordato che Inwit, grazie alle sue 22.000 torri, potrà permettere al mercato un’accelerazione nel rollout della rete 5G e di tutte le tecnologie wireless contribuendo alla riduzione del digital divide in Italia.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.