iliad

iliad: ecco il limite massimo e l’età minima per intestarsi una nuova sim

È ormai noto che Iliad dalla sua nascita stia puntando sulla diffusione capillare delle sue Simbox per permettere agli interessati di acquistare una o più SIM in autonomia. Tuttavia, superate le 5 SIM sulla stessa anagrafica, occorre compilare un modulo dedicato.

Tutti i clienti possono infatti decidere di attivare fino a 5 SIM a proprio nome, semplicemente registrandosi tante volte quante sono le SIM che si vogliono richiedere.

Le offerte di Iliad sono attivabili da tutti i cittadini italiani e stranieri con un’età minima di 15 anni e in grado di fornire tutte le informazioni richieste e un documento di identità valida.

Superata invece questa soglia, per qualsiasi SIM aggiuntiva e fino a un massimo di 10 SIM, il cliente è tenuto a inviare un apposito modulo presente sul sito dell’operatore, prima dell’effettiva registrazione.

Il modulo andrà inviato insieme a una copia del documento d’identità all’indirizzo postale Iliad Italia S.p.A., CP 14106, 20146 Milano oppure al numero di fax +390230377960, sia dall’Italia che dall’estero.

Nel dettaglio, il modulo per la richiesta di intestazione multipla di SIM Card richiede l’inserimento di tutti i dati del cliente, come nome e cognome, codice fiscale e indirizzo, e il numero di SIM Iliad di cui si è legittimi intestatari e/o effettivi utilizzatori. Infine, il cliente dovrà inserire il numero di SIM aggiuntive per le quali si richiede l’attivazione, rispettando comunque la soglia massima di 10 SIM totali (le prime cinque senza necessità di compilare il modulo e dalla sesta alla decima con l’invio obbligatorio del modulo).

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

iliad
Store Iliad, Porte di Catania

Grazie alle Simbox è possibile acquistare in autonomia le attuali offerte di Iliad, vale a dire Iliad Giga 50 (ecco il link diretto) con 50 Giga, minuti e SMS illimitati a 7,99 euro al mese; Iliad Giga 40 con 40 Giga, minuti ed SMS illimitati a 6,99 euro al mese; Iliad Voce (ecco il link diretto) con 40 Mega, minuti ed SMS illimitati a 4,99 euro al mese.

Si evidenzia che le due offerte Giga 50 e Giga 40 prevedono anche minuti illimitati verso alcuni numeri internazionali. Nel dettaglio, sono previste chiamate illimitate verso i numeri di rete fissa e mobile di Canada e USA e minuti illimitati verso i numeri di rete fissa di Azzorre, Sudafrica, Germania, Andorra, Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cina, Cipro, Corea del Sud, Croazia, Danimarca, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Gibraltar, Guadalupa, Guam, Guernsey, Guyana, Hong Kong, Ungheria, Isola di Man, Arcipelago delle Canarie, India, Irlanda, Islanda, Israele, Jersey, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Madera, Malta, Martinica, Mayotte, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Perù, Polonia, Portogallo, Puerto Rico, Slovacchia, Repubblica Ceca, Riunione, Romania, Regno Unito, San Marino, Slovenia, Svezia, Svizzera e Taiwan.

Il costo per l’attivazione nelle Simbox e online è sempre pari a 9,99 euro, al quale occorre aggiungere il prezzo del primo mese anticipato, per un costo complessivo che sarà quindi pari a 17,98 euro per la Giga 50, 16,98 euro per la Giga40 e 14,98 euro per l’offerta Voce.

Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito dei circuiti Visa e MasterCard o tramite carta prepagata. Le SIM potranno essere attivate tramite Simbox con o senza contestuale richiesta di portabilità del numero. L’operazione resterà comunque eseguibile anche successivamente dall’area clienti sul sito ufficiale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button