Telefonia Mobile

AssoCSP e AIDR sottoscrivono un accordo per sostenere i micropagamenti dei servizi VAS

Italian Digital Revolution (AIDR) e AssoCSP hanno annunciato il raggiungimento di un’intesa finalizzata a sostenere i micropagamenti dei servizi digitali a valore aggiunto, godibili da smartphone attraverso addebito automatico sul conto conto telefonico (per i clienti in abbonamento) e sul credito residuo (per i possessori di ricaricabile).

La notizia relativa all’accordo siglato nella Capitale, è arrivata a mezzo di apposito comunicato stampa redatto e diramato nella giornata di oggi (Venerdì 20 Dicembre 2019). All’interno del quale è contenuto anche l’altro obiettivo dell’intesa, ovvero quello di dimostrare come la chiarezza di intenti e la visione comune, di chi veicola la cultura digitale nello Stivale, siano in grado di contribuire alla crescita del Paese.

Si specifica inoltre, che a sottoscrivere la suddetta collaborazione, sono stati l’attuale vice presidente vicario di AssoCSP, Arturo Mercurio, e Mauro Nicastri, dell’Agenzia per l’Italia Digitale e presidente AIDR.

In merito all’intesa, lo stesso Nicastri ha affermato quanto segue:

Si tratta di un accordo che mira a promuovere i micropagamenti di servizi digitali, fruibili tramite smartphone, tablet, pc, connect tv. Con l’addebito sul credito telefonico, per i clienti con ricaricabile e sul conto telefonico, per i clienti in abbonamento è possibile acquistare contenuti digitali per vedere partite di calcio o film, ascoltare musica, sfogliare i giornali online ed effettuare, attraverso PagoPA, alcuni pagamenti a favore della Pubblica Amministrazione in modo semplice, veloce e sicuro”.

Ecco invece l’intervento, riportato all’interno dello stesso comunicato, di Arturo Mercurio (che tra l’altro, qualche giorno fa è stato anche intervistato da MondoMobileWeb):

Un dato ormai consolidato che si registra in tutte le fasce d’età è l’inarrestabile crescita dell’uso di tablet e smartphone, quasi la totalità dei ragazzi (97%) e degli adulti (95%) ne possiede uno. AssoCSP intende promuovere la definizione di modelli di autoregolamentazione e di regole di condotta comuni a tutti i player del mercato per favorire servizi digitali a valore aggiunto e garantire la loro diffusione e accessibilità da parte dell’utenza. Con questa intesa vogliamo avvalerci delle competenze di Aidr per programmare iniziative di diffusione dei pagamenti tramite smartphone, un mezzo sempre a portata di mano”.

Per chi non lo sapesse, AssoCSP (www.assocsp.it) è l’Associazione dei fornitori di contenuti e servizi a valore aggiunto (VAS) per telefonia cellulare (Content Service Providers), che raggruppa e rappresenta le principali aziende italiane e multinazionali nel settore del mobile content.

Quest’ultima, oltre a partecipare attivamente al Comitato di garanzia (Comitato VAS) per il monitoraggio dell’efficacia delle forme di autoregolamentazione del mercato si occupa anche della coordinazione del nuovo Call Center unico per i servizi VAS.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button