Reti 5G

Ericsson e Qualcomm insieme per il 5G Standalone: la transizione inizierà già nel 2020?

Ericsson e Qualcomm stanno lavorando per la transizione verso la seconda fase del lancio commerciale del 5G, ovvero lo standard standalone (SA).

Le due aziende hanno già lavorato insieme sin dalle prime fasi di lancio commerciale del 5G, ma adesso hanno comunicato di voler supportare la seconda fase del progetto per la commercializzazione del 5G, che si bassa sullo sviluppo del 5G standalone in grado di fornire molti più impieghi e raggiungere la vera essenza della rete di quinta generazione.

Lo standard definitivo del 5G è infatti quello standalone, mentre l’NSA (non standalone) si configura come uno standard ancora strettamente dipendente dal 4G.

IL 5G NSA, letteralmente “non autonomo” è una versione dello standard 5G NR che i principali operatori (anche italiani) stanno iniziando a implementare per offrire i primi servizi di nuova generazione.

Tuttavia, tale standard non permetterà di raggiungere i tutti benefici promessi, a partire dalla bassissima latenza sotto i 5ms per giungere alle velocità sopra i 10 Gbps.

5G Standalone

Ericsson e Qualcomm continueranno a lavorare dunque nello sviluppo della nuova rete concentrandosi sul cosiddetto network slicing, dopo aver raggiunto un risultato definito da Ericsson come una tappa fondamentale.

Le due aziende hanno infatti concluso una chiamata dati con connessione 5G StandAlone utilizzando i software di Ericsson e il modem Snapdragon X55 5G di Qualcomm.

Il Senior Vice President di Qualcomm, Durga Malladi, ha commentato il risultato e i piani futuri affermando che il rollout della rete 5G a livello globale sta superando ogni aspettativa, soprattutto in termini di velocità e copertura geografica. Su queste basi, secondo Malladi è molto probabile che gli operatori possano iniziare la transizione al 5G standalone già a partire dal 2020.

Per Narvinger, Head of Product Area Netowrk di Ericsson, ha invece ricordato che gli operatori sono già in grado di fornire i primi benefici della tecnologia 5G, ma solo grazie al nuovo standard si libererà tutto il vero potenziale della nuova rete, a vantaggio degli utenti privati, delle aziende e delle Pubbliche Amministrazioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button