Rimodulazione Tiscali in arrivo: aumenti dal 1° Novembre 2019 per la rete fissa. Siete coinvolti?


Secondo alcune segnalazioni raccolte, presto alcuni clienti Tiscali di rete fissa subiranno una rimodulazione tariffaria e il prezzo della loro offerta passerà a 27,95 euro al mese. Alcuni clienti stanno infatti già ricevendo in fattura la comunicazione di una modifica contrattuale per alcune offerte di rete fissa, che porta il costo mensile a 27,95 euro al mese.

Tiscali rimodulazione

Di seguito, il testo della comunicazione ricevuta:

“Gentile Cliente, nel costante impegno di offrire un servizio sempre migliore, Tiscali sta investendo sulla propria infrastruttura tecnologica e sul proprio servizio clienti. Ti informiamo che, in linea con le evoluzioni del mercato, dal 1 Novembre il tuo canone passerà a 27,95 euro al mese. Se non volessi accettare tale variazione, ai sensi dell’articolo 70 comma 4 del CCE, puoi migrare verso altro operatore o esercitare il diritto di recesso entro il 30 Ottobre 2019 senza alcun costo aggiuntivo, nei modi indicati alla pagina https://casa.tiscali.it/comunicazioni/trasparenza_tariffaria e specificando come causale “modifica condizioni contrattuali”. Ci auguriamo di poter continuare ad offrirti il nostro servizio, ulteriormente migliorato anche a seguito dei nuovi investimenti”.

La comunicazione sta già arrivando in fattura ai clienti Tiscali con alcune offerte di rete fissa, come per esempio sulle linee UltraInternet attualmente al prezzo di 24,95 euro al mese.

Come indicato nella nota in fattura, dunque, il nuovo prezzo di 27,95 euro al mese sarà applicato a partire dal 1° Novembre 2019, e i clienti avranno tempo fino al 30 Ottobre 2019 per il recesso.

   

Tiscali

MondoMobileWeb invita i suoi lettori impattati dalla modifica unilaterale del contratto a condividere la propria esperienza nello spazio dedicato ai commenti. Inoltre, si ricorda che per ulteriori informazioni sulle rimodulazioni, i clienti Tiscali potranno contattare il Servizio Clienti.

Per l’esercizio del suo diritto di recesso, il cliente Tiscali potrà utilizzare la modulistica precompilata disponibile nell’area personale MyTiscali o nella pagina dedicata all’Assistenza del sito ufficiale dell’operatore.

Il modulo compilato andrà inviato a Tiscali insieme a una copia di un documento d’identità, in diverse modalità. In primo luogo, sarà possibile inviare a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno a Tiscali Italia S.p.A., Ufficio Gestione Contratti, Località Sa Illetta, Strada Statale 195 km 2.300 09123 Cagliari. Altrimenti, si potrà contattare il servizio telefonico di assistenza clienti o recarsi in un negozio con la documentazione richiesta.

Secondo fonti verificate, i piani coinvolti sono diversi, a partire da quelli ormai non più sottoscrivibili a 19,95 euro al mese fino a quelli da 24,95 euro. Le rimodulazioni andranno a scaglioni, chi non è coinvolto adesso, non è escluso che sarà coinvolto successivamente.

Le comunicazioni sono partite oggi 9 Settembre 2019 e raggiungeranno tra Settembre e Ottobre 2019 un buon numero di clienti di rete fissa che saranno coinvolti nelle modifiche tariffarie. In alcuni casi, Tiscali proporrà un upgrade ai servizi in Fibra per migliorare la velocità di connessione dei suoi clienti. Inoltre, ferma restando la possibilità di recesso, i clienti potranno accedere a offerte che hanno comunque un prezzo uguale o in molti casi più basso rispetto a quelle proposte ai nuovi clienti.

Anteprima MondoMobileWeb. Si ringraziano Edoardo e Gioser per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.