Tre: continua la campagna SMS per invitare alcuni clienti a regolarizzare i propri dati in un 3Store


Tre sta proseguendo la sua campagna di SMS nei confronti di alcuni clienti attivi che presentano delle anomalie documentali, per invitarli a recarsi presso un punto vendita del brand con lo scopo di aggiornare i propri dati ed evitare la sospensione della SIM.

In questi casi, i clienti attivi ricevono una comunicazione perché nei sistemi dell’operatore non è presente la copia del documento d’identità o perché sono sopraggiunte altre “anomalie” tali da non poter garantire all’operatore il pieno controllo dei dati richiesti.

Il cliente viene dunque invitato a recarsi presso un punto vendita dell’operatore entro un determinato intervallo temporale per evitare la sospensione del servizio da parte di Wind Tre.

Nello specifico, l’SMS che  verrà inviato ai clienti è il seguente:

   

“Gentile Cliente, è necessario aggiornare i dati relativi a questa SIM. Ti invitiamo pertanto a recarti presso un qualsiasi 3Store entro 15 giorni da oggi, con un documento d’identità in corso di validità. In caso di mancato riscontro entro i tempi indicati, Wind Tre dovrà provvedere suo malgrado alla sospensione del servizio fino all’avvenuta regolarizzazione. Per trovare il 3Store più vicino puoi consultare la sezione dedicata di tre.it. Grazie per la collaborazione”.

I clienti contattati avranno dunque a disposizione 15 giorni di tempo per recarsi presso un qualsiasi 3Store, pena la sospensione del servizio fino alla regolarizzazione. È possibile controllare in qualsiasi momento i negozi più vicini alla propria posizione attraverso la pagina dedicata del sito ufficiale dell’operatore.

Tre SMS dati

Il cliente dovrà recarsi al punto vendita con un documento d’identità in corso di validità e sarà necessario indicare al personale le numerazioni delle SIM in possesso. Nella fotocopia fronte retro del proprio documento di identità, sulla quale andrà apposta una firma, verranno dunque indicate le numerazioni collegate.

La campagna di Tre era stata già avviata nel dicembre del 2018 per invitare i clienti con anomalie documentali a regolarizzare la propria posizione nei confronti dell’azienda, evitando la disattivazione del servizio da parte dell’operatore.

Si consiglia dunque a tutti i clienti contattati di recarsi il prima possibile presso un 3Store per scongiurare il rischio di incorrere in una sospensione e successiva disattivazione della propria SIM.

Anteprima MondoMobileWeb. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.