Gruppo iliad a rischio sanzione: indagini dell’AMF sulla trattativa del 2014 con T-Mobile


L’Autorité des marchés financiers (AMF) francese ha inviato un reclamo formale al Gruppo Iliad e al suo attuale Presidente, Maxime Lombardini, per una condotta che potrebbe essere qualificabile come abuso di mercato.

Nello specifico, come si legge nel comunicato ufficiale odierno del Gruppo, la notifica ricevuta è legata a due distinte criticità riscontrate dall’AMF durante alcune indagini concentrate sull’estate del 2014.

Il Gruppo è stato accusato di aver ritardato di alcuni giorni la sua comunicazione al mercato per una manifestazione di interesse nei confronti di T-Mobile USA, risalente al mese di Luglio del 2014.

In quel periodo, infatti, l’operatore francese aveva intenzione di prendere il controllo di T-Mobile USA acquistando il 56% circa del capitale di Deutsche Telekom all’interno dell’azienda. Si trattava di un’offerta dell’ammontare di circa 15 miliardi di dollari, che non è stata però accettata. E così, già nel mese di Ottobre dello stesso anno, Iliad aveva comunicato di non essere più interessata all’acquisizione.

   

iliad

Lo scenario di base è lo stesso anche per la seconda accusa a Maxime Lombardini: sempre nel Luglio del 2014, infatti, il Presidente aveva effettuato due operazioni di trasferimento di azioni, per le quali invece, secondo il parere dell’Autorité des marchés financiers, Lombardini avrebbe dovuto astenersi.

Nel suo comunicato, l’azienda non contesta dettagliatamente quanto criticato dall’AMF, limitandosi ad affermare che il Gruppo Iliad e Maxime Lombardini ritengono tali accuse formali totalmente infondate. Si attendono dunque ulteriori sviluppi sulla situazione, mentre l’AMF richiede sanzioni di 500.000 euro per Iliad e di un milione di euro per Maxime Lombardini.

L’Attuale Presidente, all’epoca dei fatti Direttore Generale del Gruppo, è stato anche CEO di Iliad. Prima di lavorare per l’azienda francese, ha ricoperto ruoli di responsabilità anche per il Gruppo Bouygues, per TPS e per TF1.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.