Reti 5GTim

Tim e NTT Data: servizi VR e AI integrati tramite le reti 5G

TIM e NTT Data hanno integrato, in ambito 5G, le tecnologie della Realtà Virtuale e dell’Intelligenza Artificiale nello stesso ambiente multiplayer, ampliando le modalità di interazione tra le persone.

Oggi, 28 Febbraio 2019, al Mobile World Congress di Barcellona, Tim ha continuato a presentare altre soluzioni con lo scopo di massimizzare le possibilità che le reti 5G offrono. Il risultato di oggi è un progetto realizzato da Tim e da NTT Data, multinazionale giapponese che si occupa di system integration, che integra nelle tecnologie VR (Virtual Reality) ed AI (Artificial Intelligence) l’impiego delle reti 5G, per mezzo di una bassa latenza e un’alta banda.

mwc 5G TIM

La sperimentazione avviata da Tim e NTT Data si concentra sul campo del turismo digitale: i visitatori virtuali che hanno utilizzato questa tecnologia negli stand del MWC a Barcellona, hanno potuto godere di un tour di Piazza Navona di Roma attraverso occhiali VR, accompagnati da un’interazione con altre persone, sempre munite di occhiali VR, e da una guida virtuale, ossia un chatbot che implementa algoritmi di AI, a cui è stato possibile chiedere informazioni sulla gita turistica tramite un’interazione vocale.

In seguito alla sperimentazione e attraverso la nota stampa pubblicata da Tim, commenta Mario Di Mauro, Chief Innovation e Customer Expoerience di TIM:

“Stiamo accelerando nel percorso di integrazione di soluzioni innovative quali Virtual Reality ed Intelligenza Artificiale. Il nostro obiettivo è, infatti, dare a cittadini e imprese la possibilità di fruire in maniera veloce e conveniente di contenuti e informazioni da remoto, grazie a servizi interoperabili che sfruttano appieno le potenzialità delle reti 5G”.

Aggiunge, di seguito, Teresa Trivisonno, Innovative Solution Manager NTT Data Italia, dichiarando che:

“Il 5G è la piattaforma che consentirà, grazie all’integrazione delle tecnologie emergenti, di realizzare soluzioni all’avanguardia. NTT Data vede l’individuo al centro di questa rivoluzione e da anni collaboriamo con TIM per realizzare soluzioni che combinino tecnologia e innovazione al fine di garantire alle persone esperienze sempre più vicine ai loro bisogni e alle loro aspettative”.

I risultati di questo esperimento hanno portato a creare funzionalità che sono state sviluppate su piattaforme di servizio e che potranno essere riutilizzate per altre tipologie di impiego disponibili su ambiente 5G di Tim, come ad esempio la creazione di una tecnologia per la manutenzione remota in ambito industriale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button