Reti 5GVodafone

Vodafone: effettuata la prima connessione al mondo di smartphone 5G sulla propria rete

Sono in corso le prime prove commerciali per smartphone 5G a Madrid e Barcellona in vista del Mobile World Congress, e Vodafone si sta preparando a lanciare il 5G in diverse città europee nella seconda metà del 2019.

Ad annunciarlo, una nota stampa di Vodafone in data odierna del 20 Febbraio 2019, in cui si annuncia che l’operatore ha completato la prima chiamata in 5G sulla sua rete.

La rete 5G con velocità di download di 1,5 Gigabit al secondo sarà presentata a Barcellona durante il Mobile World Congress, un’importante fiera sulla telefonia mobile, che avrà inizio il 25 Febbraio 2019 per concludersi il 28 dello stesso mese.

Vodafone ha già implementato una rete 5G nel pieno centro di Barcellona, infatti proprio durante la fiera è previsto il passaggio di un’auto che percorrerà le strade della città misurando e riportando le velocità di 1,5 Gbps che la rete sta già raggiungendo.

Sono stati molteplici i test attuati dall’azienda e la maggior parte di essi sono volti già al termine. I test sono stati effettuati nell’arco di quattro settimane con tre smartphone 5G, che saranno presentati nel 2019. Da precisare che lo smartphone e la rete 5G erano pienamente compatibili con lo standard del settore (Non-Standalone 5G-3GPP’s Release 15).

Durante i test, Vodafone ha effettuato una videochiamata in 4K senza alcuna interruzione utilizzando la sua rete 5G. A tutto ciò, si aggiunge l’investimento, da parte dell’azienda, in un’unica tecnologia di rete di accesso radio in tutto il 98% della sua rete europea, che renderà più semplice per Vodafone aggiungere il 5G alla rete 4G già esistente.

Vi sono state importanti conquiste anche nell’ambito di mercati europei, difatti Vodafone ha partecipato alle aste per le frequenze 5G. Infatti oltre i due terzi dei singoli siti RAN delle varie città europee hanno già a disposizione un backhaul sufficiente e pronto al supporto della nuova rete.

Johan Wibergh, Chief Technology Officer di Vodafone Group, ha dichiarato:

“Le reti di Vodafone sono sempre più pronte per il 5G, il che ci consentirà di offrire vantaggi significativi nel tempo a consumatori, imprese e società. Il nostro obiettivo ora è quello di ottimizzare l’esperienza del cliente prima di lanciare il 5G in alcune città europee entro la fine dell’anno. “

Infatti ancora continuano gli investimenti da parte della società nelle più importanti città d’Europa, come ad esempio Milano, luogo in cui Vodafone ha investito 90 milioni di euro per costruire la prima rete 5G in Italia, coprendo oltre l’80% della città.

Vodafone ha inoltre stanziato 10 milioni di euro in quattro anni per il concorso “Action for 5G” dedicato a start-up, PMI e imprese sociali.

Fino ad oggi Vodafone ha lanciato 31 use cases basati sul 5G, impegnandosi a collaborare con 38 partner industriali e del settore pubblico, infatti ad oggi, gli use case appartengono a vari settori, quali della salute, come ad esempio un’ambulanza connessa in 5G, sviluppata con l’ospedale San Raffaele; settori di sicurezza; informazione, tra cui il primo telegiornale in 5G trasmesso con Sky; continuando con trasporti e molto altro ancora.

E’ possibile vedere altri risultati portatori di innovazione anche in Vodafone UK, che sta sperimentando il 5G in sette città e ha completato con successo la prima chiamata olografica del paese nel settembre 2018.

In Germania, vi sono importanti novità, infatti, Vodafone Germania ha vinto l’International Paul Pietsch Award nel 2019 per il suo lavoro nel rendere lo standard 5G adatto alla guida connessa e autonoma in prospettiva futura, utilizzando il suo 5G Mobility Lab e la pista di collaudo automatica proprio vicino a Dusseldorf. Infine, momentaneamente sta lavorando con l’emittente tedesca WDR per testare la distribuzione di contenuti TV e Video on Demand su rete 5G.

Per finire in Spagna, Vodafone ha siti 5G in sei città, e anch’essa si sta affacciando al futuro supportando la ricerca in campo medico, attraverso lo sviluppo di un intervento chirurgico in 5G, collaborando con L’Hospital Clinic di Barcellona, ​​per consentire a un chirurgo specialista di guidare un’operazione condotta da un altro chirurgo senza essere fisicamente presente.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia seguici su Google News cliccando sulla stella, Telegram, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.