Tim e Corning Incorporated: un memorandum d’intesa per le reti di futura generazione


In vista di un settore che sarà sempre più strategico per il futuro, TIM e Corning Incorporated hanno siglato un accordo di collaborazione volto allo sviluppo di nuovi servizi e nuove applicazioni per le reti di prossima generazione.

In base all’accordo, fa sapere un comunicato stampa, TIM e Corning focalizzerano il loro sforzo congiunto per l’esplorazione di innovazioni nel campo della fibra e del 5G, oltre che nell’ambito dei servizi di nuova generazione basati sui dati, tra cui Internet delle cose, le Smart Cities e Intelligenza Artificiale.

I due gruppi si concentreranno, in particolare, sull’evoluzione dell’infrastruttura e delle piattaforme di rete a banda larga, con l’obiettivo di rispondere meglio ai requisiti imposti dall’Internet delle Cose e dal 5G, trend entrambi in forte crescita.

Il Memorandum d’Intesa stipulato tra le due parti mira, inoltre, a promuovere una più stretta collaborazione con altri protagonisti dell’innovazione tecnologica per consentire un’innovazione costante e la condivisione di best practice che possano permettere di ottenere i migliori risultati rispetto agli obiettivi preposti.

   

L’importanza dell’accordo si percepisce dalle parole di afferma Lucy Lombardi, responsabile Digital and Ecosystem Innovation di TIM:

“Il nostro obiettivo è collaborare con partner che ci possano permettere di mantenere la nostra posizione di leader nei servizi di comunicazione anche in futuro, con l’accelerazione della nostra evoluzione verso le reti e i servizi di domani. Corning vanta una posizione di leadership nell’ambito della scienza dei materiali, dell’innovazione e delle tecnologie legate alla fibra. Con loro condividiamo una visione che prevede apertura delle reti, virtualizzazione e semplificazione al fine di offrire un’esperienza digitale di qualità superiore”.

Il ruolo di Corning nella ricerca di materiali sempre più all’avanguardia per simili obiettivi conferma l’importanza di una tale partnership, spiega Claudio Mazzali, Senior Vice President of Technology, Corning Optical Communications:

“Corning può vantare investimenti tecnologici che contribuiscono alla creazione di nuovi mercati e spingono interi settori a riconsiderare ciò che una volta si riteneva impossibile. Collaboriamo con operatori delle telecomunicazioni e fornitori di soluzioni di rete in tutto il mondo al fine di sviluppare l’infrastruttura intelligente su cui sarà basata l’economia globale del futuro. Questa partnership mira ad accelerare la fornitura di soluzioni efficaci che consentano l’applicazione del 5G, dell’IoT e dell’AI nell’ambito della trasformazione digitale di TIM, orientata a offrire servizi di nuova generazione ai clienti italiani”.

Corning Incorporated può vantare infatti un’esperienza ultrasecolare nello sviluppo di materiali e tecnologie destinate al settore industriale e scientifico. L’azienda, fondata a Somerville, Massachusetts, nel 1851, si è sempre specializzata per le sue ricerche nella produzione di vetro e delle ceramiche. Un punto di svolta nelle collaborazioni con l’industria tecnologica è rappresentato dallo sviluppo del Gorilla Glass, che ha conferito agli schermi degli smartphone una maggiore robustezza e un’alta definizione assicurata.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.