Approda anche alla scuola media D’Ovidio Nicolardi di Napoli la Scuola Digitale Tim


Oggi, 11 Febbraio 2019, il progetto “ScuolaDigitaleTim” ha fatto tappa a Napoli per permettere ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado “D’Ovidio Nicolardi” di avvicinarsi ai concetti chiave delle nuove tecnologie tra cui l’Internet of Things e la robotica.

L’iniziativa, che è partita con la sua nuova edizione nell’autunno del 2018 e consiste in un progetto nazionale promosso da Tim nell’ambito del protocollo d’intesa siglato con il  MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), sarà replicata nel capoluogo campano il 12, 13 e 14 Febbraio 2019.

La società ha reso noto tramite un comunicato di aver coinvolto gli studenti, durante questa prima giornata, in laboratori basati sul modello del creative-learning, durante i quali, attraverso l’uso di sensori e attuatori (motori, luci e suoni), sono stati guidati nella realizzazione di piccoli prototipi elettronici e di un vero e proprio robot che, interagendo tramite Bluetooth, svela i principi dell’IoT e della comunicazione Machine to Machine (M2M). La giornata in aula del 13 Febbraio 2019 vedrà protagonista il minicomputer “Microninja” prodotto da Olivetti, appositamente pensato per il target giovanile.

Obiettivo del progetto è stimolare la creatività e la passione degli studenti trasformandoli da fruitori passivi di tecnologia ad utilizzatori consapevoli e attivi.

ScuolaDigitaleTIM Napoli

   

Parallelamente alla formazione in aula, TIM rende disponibile a chiunque la fruizione dei contenuti didattici multimediali attraverso la piattaforma  scuoladigitale.tim.it. Il portale si rivolge non solo a chi partecipa alle lezioni in aula, offrendo ulteriori spunti di approfondimento, ma anche a tutti i potenziali ragazzi interessati, alle loro famiglie e ai docenti attraverso 9 video-lezioni e “card didattiche” (schede stampabili o consultabili su PC, tablet e smartphone, con attività pratiche).

ScuolaDigitaleTIM” coinvolgerà in aula circa 3000 studenti dagli 11 ai 13 anni di tutta Italia, toccando 15 città: L’Aquila, Catania, Milano, Roma, Padova, Firenze, Napoli, Bari, Torino, Bologna, Matera, Genova, Udine, Cosenza e Cagliari.

A conclusione del progetto sarà lanciato il contest online “Share the code”, aperto a tutti gli studenti in target con l’obiettivo di raccogliere prototipi realizzati con le competenze acquisite. Per partecipare al concorso infatti i concorrenti dovranno realizzare un progetto con una delle tecnologie protagoniste dei video tutorial e caricalo sul sito di “ScuolaDigitale TIM“. Il via al concorso è previsto per Aprile 2019 e non è disponibile ancora il regolamento della competizione.

L’iniziativa formativa della Scuola Digitale è stata avviata nel 2016 rivolgendosi, inizialmente, ai docenti della scuola di ogni ordine e grado con l’obiettivo di avvicinarli agli strumenti digitali. Sono stati coinvolti circa 4.500 insegnanti, con oltre 200 incontri realizzati su tutto il territorio nazionale. Il progetto è realizzato con la collaborazione di Codemotion, una start up specializzata in conferenze e percorsi di formazione digitale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.