LinkemTech 5G e IoT

Nasce Live Protection, start up del gruppo Linkem dedicata ai servizi IoT Smart Home

Live Protection, start up del gruppo Linkem, ha lanciato i suoi servizi consumer Internet of Things (IoT), in collaborazione con Acotel, indirizzati principalmente alla cosiddetta Smart Home, ossia un sistema che permette di monitorare e proteggere in tempo reale la propria casa anche a distanza, rendendola “smart” con soluzioni per la domotica e la sicurezza.

Foto MondoMobileWeb.

La start up del gruppo Linkem ha presentato oggi il suo sistema “Smart Home” sviluppato in partnership con Acotel con una conferenza stampa che si è tenuta nella mattinata di oggi, 4 Dicembre 2018, a Roma e a cui MondoMobileWeb era presente.

Live Protection è il primo service provider italiano totalmente dedicato ai servizi Consumer IoT. È stata costituita nel 2017 ed ha tra i suoi azionisti, oltre a Linkem, anche Project Group Italy, società che raccoglie i maggiori imprenditori italiani in ambito elettronica ed installazioni professionali, e Engagement Planning primaria società di Media and Communications.

Si tratta di un vero e proprio “Sistema” realizzato, come detto, in partnership con Acotel, interamente “Made in Italy”, che utilizza una serie di apparati e dispositivi come telecamere, rilevatori di fumo, sensori di perdite d’acqua, dispositivi per il controllo dell’illuminazione e di riscaldamento “intelligente”, tutti collegati allo Smart Hub.

Questi apparati vengono connessi, monitorati e attivati da una “piattaforma di controllo” accessibile da remoto tramite l’apposita app. Come spiegato nella conferenza, una casa davvero sicura ed efficiente non può essere lasciata al “fai da te”: per questo il “sistema Live Protection” viene installato gratuitamente da Installatori professionali appositamente formati. Inoltre, gli apparati connessi segnaleranno eventuali anomalie direttamente sulla App nello smartphone del cliente.

Al centro il CEO di Live Protection Fabio Panunzi. A sinistra Francesco Sortino, Direttore Marketing di Linkem e a destra Davide Rota, CEO di Linkem. (Foto MondoMobileWeb)

Al controllo tramite app si aggiunge anche il controllo a distanza assicurato da un call center attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 che funzionerà da “centrale di controllo”, in grado di agire in nome e per conto del cliente, interagire con gli apparati secondo le sue specifiche esigenze, e avvisare di eventuali anomalie a persone che verranno preventivamente indicate.

La piattaforma è aperta e si basa su tecnologie standard, inoltre la gamma di dispositivi IoT per la casa intelligente supportati dal sistema Live Protection continuerà in futuro ad espandersi includendo nuove funzionalità come, tra gli altri, l’attivazione vocale tramite gli assistenti vocali (come ad esempio Google Home), sensori per l’illuminazione intelligente, termostati, dispositivi dedicati agli ambienti esterni e a breve saranno disponibili anche servizi dedicati al monitoraggio e alla cura delle persone.

L’offerta di Live Protection prevede un contributo iniziale per l’acquisto dello Starter KIT e un contributo mensile fisso (indipendente dal numero dei sensori installati in casa) per tutti i servizi, inclusa la conservazione dei video in Cloud per 14 giorni senza limiti di spazio.

Foto MondoMobileWeb.

La partnership tra Acotel e Live Protection mira a costituire un’importante occasione di espansione commerciale per le due aziende impegnate ad ampliare i rispettivi mercati di vendita, avvalendosi degli asset della capogruppo: un network di oltre 2.000 installatori sul territorio nazionale, un Customer Care proprietario, un network di oltre 3.000 punti vendita in Italia, di cui 5 flagship ed una base clienti di oltre 600.000 utenti residenziali, già fruitori dei servizi Linkem.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button