ho mobile proroga l’offerta 40 Giga a 7,99 euro al mese fino al 26 Settembre 2018


Anteprima* | Secondo alcune fonti verificate, l’operatore virtuale di telefonia mobile VEI, con il brand ho., ha deciso di prorogare l’attivazione dell’offerta tariffaria ho. 7,99 euro fino al 26 Settembre 2018. L’offerta era in scadenza oggi 24 Settembre 2018.

L’offerta ho. a 7,99 euro si rinnova ogni mese e prevede minuti illimitati, sms illimitati e 40 Giga in 4G Basic.

Per acquistare l’offerta a 9,99 euro il nuovo cliente ho. dovrà pagare un costo di attivazione di 9 euro per la gestione tecnica e amministrativa, il costo della SIM di 0,99 euro e dovrà effettuare una prima ricarica di almeno 8 euro (ricarica minima) da cui sarà scalato il costo dell’offerta. In caso di disattivazione e recesso non è invece previsto alcun costo.

Rimane disponibile, fino a nuova comunicazione, l’offerta ho. 9,99 che prevede ogni mese minuti illimitati, sms illimitati e 50 Giga in 4G Basic a 9,99 euro al mese.

   

Per acquistare l’offerta a 9,99 euro il nuovo cliente ho. dovrà pagare un costo di attivazione di 9 euro per la gestione tecnica e amministrativa, il costo della SIM di 0,99 euro e dovrà effettuare una prima ricarica di almeno 10 euro (ricarica minima) da cui sarà scalato il costo dell’offerta. In caso di disattivazione e recesso non è invece previsto alcun costo.

VEI è una azienda di telecomunicazioni che opera nel mercato della telefonia mobile ed è controllata 100% da Vodafone. ho. utilizza la rete Vodafone e la tecnologia di rete utilizzata è GSM, GPRS, EDGE, UMTS, HSDPA e LTE.

E’ possibile utilizzare quindi anche la rete 4G, ma per non cannibalizzare il primo brand Vodafone, per tutte le offerte attivate dal 1° Agosto 2018 è prevista una limitazione di velocità di navigazione fino a 30 Megabit/s in download e a 30 Megabit/s in upload (denominata anche 4G Basic con velocità fino a 30 Mbps)

Tutte le offerte elencate sono attivabili dai nuovi clienti con nuovo numero, nuovi clienti in portabilità e già clienti.

Se il cliente termina i Giga inclusi nell’offerta, la navigazione si blocca. E’ possibile decidere di far ripartire l’offerta anticipando il rinnovo. L’offerta avrà sempre una data mensile, quindi si aggiornerà anche la data di rinnovo. Esempio: l’offerta scade il 28 Settembre, si dovrà rinnovare il 28 Ottobre, 28 Novembre, e così via… Se il cliente ho. decide di utilizzare il servizio “Riparti” (disponibile direttamente dall’app ufficiale dell’operatore) la data di scadenza si aggiornerà. Esempio: il cliente fa ripartire la sua offerta ho il 15 Settembre, la nuova data di scadenza sarà 15 Ottobre, 15 Novembre e così via.

Sono inclusi in entrambe le offerte tariffarie, senza costi aggiuntivi, i seguenti servizi accessori: SMS ho. chiamato, navigazione hotspot, 42121 per credito residuo, avviso di chiamata, e trasferimento di chiamata.

I servizi digitali a pagamento come oroscopi, suonerie, ed sms bancari sono bloccati. Inoltre, i numeri a pagamento 199, 144, 166 e 899 sono disabilitati di default, ma, in caso di necessità, possono essere attivati mediante l’app ho.

Tutte le offerte di ho. si rinnovano in automatico ogni mese e con addebito su credito residuo. In caso di credito residuo insufficiente per rinnovare l’offerta, esso andrà in negativo. Per poter utilizzare l’offerta sarà necessario ricaricare per far tornare il credito maggiore di zero. L’offerta sarà valida dal momento in cui il credito residuo torna positivo, così non si perde nessun giorno. In ogni caso, se il credito è già negativo, non saranno addebitati altri rinnovi.

Il nuovo operatore virtuale ho., secondo brand di Vodafone, ha previsto la possibilità di attivare una nuova SIM dal suo sito ufficiale ho-mobile.it (acquisto online con spedizione a casa o ritiro in edicola) oppure negli oltre 3000 punti vendita, negozi multimarca diffusi su tutto il territorio nazionale. Sono previsti anche punti vendita corner all’interno di alcuni centri commerciali.

Secondo tante testimonianze sembra che alcuni rivenditori rifiutino la portabilità dai numeri Vodafone. Si ricorda però che ho. Mobile prevede la portabilità da qualsiasi operatore e Vodafone è incluso nella categoria, infatti, ordinando dal sito risulta selezionabile nel passaggio dedicato.

Considerate quindi tali difficoltà, è possibile acquistare una nuova SIM tramite rivenditori in negozi fisici, con una nuova numerazione, e solo successivamente effettuare la portabilità.

Si ricorda infatti che tramite App ufficiale, disponibile su Play Store e Apple Store, basterà selezionare la voce “il mio numero sul menù in alto a sinistra e inserire la numerazione da portare in ho., il tipo di contratto con il vecchio gestore, l’operatore di provenienza e il seriale della SIM. Fatto ciò, basterà accettare le condizioni di passaggio del numero e inserire il codice ricevuto via SMS per concludere la richiesta.

Per il roaming in Unione Europa, nel rispetto del regolamento Roaming Like at Home, sono incluse per tutte le offerte attivate dal 1° Agosto 2018, minuti e SMS della propria offerta e 2,5GB di traffico dati. Per i clienti ho. attivati entro il 31 Luglio 2018 sono inclusi 2 Giga di traffico dati. Le chiamate e i messaggi ricevuti sono sempre inclusi. A Settembre 2018 l’operatore ha pubblicato il nuovo listino prezzi per il roaming internazionale.

I paesi dell’Unione Europea sono Austria, Azzorre, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Guadalupa, Guernsey, Irlanda, Islanda, Isola di Man, Isole Ahlands, Isole Canarie, Isole Far Oer, Jersey, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Madeira, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Slovenia Spagna, Svezia, Ungheria. In caso di superamento dei Giga disponibili in Europa, è prevista una tariffazione a consumo di 0,6 centesimi di euro per ogni mega consumato.

Il traffico di chiamate internazionali dall’Italia verso l’estero ha un costo di 49 centesimi di euro per ogni SMS e 16 centesimi di euro di scatto alla risposta con tariffazione a scatti anticipati da 60 secondi verso tutti i Paesi esteri, mentre il costo al minuto dipenderà dai singoli Paesi: 99 centesimi di euro al minuto verso Albania, Andorra, Anguilla, Austria, Azzorre, Belgio, Bermuda, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia,  Federazione Russa, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Guadalupa, Guernsey, Irlanda, Islanda, Isola di Man, Isole Ahlands, Isole Canarie, Isole Far Oer, Isole Vergini Britanniche, Jersey, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Macedonia, Madeira, Malta, Marianne, Moldavia, Montserrat, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Principato di Monaco, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Turks e Caicos, Ucraina, Ungheria; 60 centesimi di euro al minuto verso Canada, Isole Caraibiche, Stati Uniti, Uzbekistan, Tajikistan; 2,40 euro al minuto verso tutti gli altri Paesi esteri.

*Senza ufficializzazioni da parte di Vei, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.