FastwebLexFonia

Il Garante Privacy contro Fastweb: il telemarketing selvaggio senza consenso degli utenti va interrotto immediatamente

Il Garante Privacy ha imposto a Fastweb di interrompere il suo “telemarketing selvaggio”, incrementando i controlli sulla propria rete vendita ed interrompendo le telefonate promozionali verso utenti che non hanno acconsentito al trattamento dei loro dati personali.

Il Garante aveva avviato diverse ispezioni a seguito delle segnalazioni di utenti che lamentavano un’eccessiva insistenza da parte degli operatori di call center outbound per Fastweb.

Analizzando i contratti commerciali effettuati nell’interesse di Fastweb dal Gennaio del 2016 fino all’ottobre del 2017, si è riscontrato che le attività di marketing sono state in alcuni casi effettuate senza il consenso degli utenti contattati. Inoltre, alcune telefonate sono state proposte autonomamente dai partner di Fastweb, ovvero effettuate fuori lista.

Ulteriori irregolarità e negligenze anche nella procedure di call me back, presente nel sito ufficiale dell’operatore. In tal senso, scegliendo di essere ricontattati da un operatore, l’utente autorizzava anche l’utilizzo dei propri dati personali per finalità di marketing. Secondo l’Autorità, si tratta di una modalità non trasparente, poiché non garantisce all’utente di manifestare liberamente la sua volontà.

Per finire, sono state riscontrate alcune forme di profilazione della clientela basate su dati imprecisi e senza aver raccolto il consenso degli interessati.

Gli accertamenti del Garante hanno spinto Fastweb a modificare le proprie procedure, ma l’operatore non potrà comunque trattare ulteriormente i dati di chi non ha manifestato libero consenso. Inoltre, è stato imposto a Fastweb di controllare più a fondo l’operato dei suoi partner commerciali, adottando misure in grado di assicurare il tracciamento delle telefonate promozionali, e di avviare un processo di profilazione solo sulla base di dati certi ed effettivamente raccolti con il consenso dell’utenza.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button