Vodafone: dal 22 Aprile 2018 cambiano le condizioni per la migrazione da ADSL a Fibra dei già clienti


Anteprima* MondoMobileWeb | Secondo alcune indiscrezioni, a partire dal 22 Aprile 2018 ci saranno alcune novità per quanto riguarda le modalità di migrazione da ADSL a fibra per i già clienti Vodafone di rete fissa. Infatti rispetto a quanto vi avevamo precedentemente raccontato qui su MondoMobileWeb, in alcuni casi non saranno più richiesti i 29 euro una tantum per la migrazione. Ma vediamo nel dettaglio i diversi scenari.

Il passaggio si può effettuare esclusivamente nei negozi Vodafone.

Migrazione da ADSL a fibra FTTC

Per i già clienti ADSL con un’offerta attiva da Gennaio 2014 che vorranno passare alla fibra FTTC in VULA o MAKE il cambio piano sarà gratuito e non sarà più necessario pagare 29 euro una tantum, mantenendo invariate le condizioni tariffarie preesistenti, come gli sconti per clienti Vodafone mobile.

Il nome dell’offerta rimarrà invariato (ad esempio Super Internet con tecnologia ADSL passerà a Super Internet con tecnologia IperFibra) ed in più Velocità IperFibra è gratuita e non prevede aumenti a partire dal tredicesimo mese, per un risparmio di 5 euro ogni mese. Le eventuali rate rimanenti del contributo di attivazione continueranno ad essere pagate senza l’applicazione di nuovi costi.

   

Per i clienti con un’offerta ADSL attiva da prima di Gennaio 2014 o comunque non in possesso di Vodafone Station Revolution o Power Station sarà necessario pagare un contributo di 4 euro al mese per 48 mesi per la predisposizione della linea in fibra e la spedizione della nuova Vodafone Station. Il cliente dovrà restituire la Vodafone Station precedente se non sono ancora passati i 24 rinnovi, altrimenti dovrà pagare 50 euro. Se invece sono trascorsi i 24 rinnovi, il cliente non è tenuto a restituire il prodotto.

Migrazione da ADSL a fibra FTTH

Nel caso di un passaggio da ADSL a fibra FTTH non cambiano le condizioni della migrazione: sarà necessario cambiare l’offerta con un contributo una tantum di 29 euro addebitati in fattura. Inoltre dopo 12 mesi si attiva Velocità IperFibra a 5 euro in più al mese.

Con la migrazione lo “sconto clienti Vodafone“, il “vantaggio fisso+mobile” e lo “sconto offerta CB” presenti sull’ADSL non verranno trasferiti sull’offerta fibra FTTH.

Se un cliente ha il piano “Casa Edition” può passare da ADSL a Fibra mantenendo lo stesso piano. Il cliente sarà tenuto a corrispondere un costo aggiuntivo di 5 euro in più al mese.

Migrazione da FTTC a FTTH

I clienti con un’offerta attiva in fibra FTTC che vorranno passare alla fibra FTTH di Open Fiber potranno effettuare l’upgrade al costo di 19 euro una tantum addebitati in fattura. Sarà necessario pagare il contributo di attivazione rateizzato a 5 euro al mese per 48 mesi, eventuali rate residue del precedente contributo di attivazione verranno scontate.

Se il cliente ha una Vodafone Station 2 questa andrà restituita se non sono ancora passati i 24 rinnovi, altrimenti dovrà pagare 50 euro. Se invece sono trascorsi i 24 rinnovi, il cliente non è tenuto a restituire il prodotto.

Con la migrazione lo “sconto clienti Vodafone“, il “vantaggio fisso+mobile” e lo “sconto offerta CB” presenti sull’ADSL non verranno trasferiti sull’offerta fibra FTTH.

Se un cliente ha il piano “Casa Edition” può passare da FTTC a FTTH mantenendo lo stesso piano. Il cliente sarà tenuto a corrispondere un costo aggiuntivo di 5 euro in più al mese.

Migrazione da Vodafone One Internet ADSL a Vodafone One Fibra

Per i clienti in ADSL con l’offerta convergente Vodafone One Internet sarà possibile passare alla fibra ottica, sia FTTC VULA o MAKE che FTTH, senza costi di migrazione con il nuovo piano Vodafone One Fibra.

Ricordiamo che attualmente la copertura delle rete in fibra Vodafone è caratterizzata da tre tipologie diverse ossia FTTC VULA (fibra fino al cabinet su rete TIM), FTTC MAKE (fibra fino al cabinet su rete Vodafone) e FTTH (fibra fino all’abitazione grazie a Open Fiber).

Di seguito un breve riepilogo della copertura in fibra ottica Vodafone allo stato attuale:

  • FTTH
    Grazie alla rete in fibra ottica fino all’abitazione dell’utente di Open Fiber in costante espansione, Vodafone copre già oltre 1,5 Milioni di unità immobiliari nelle seguenti città: Milano, Bologna, Torino, Perugia, Venezia, Cagliari, Bari, Catania, Napoli, Padova, Palermo e Genova. Vodafone in rete FTTH prevede velocità fino a 1 Gigabit/s in download e 200 Megabit/s in upload con l’offerta IperFibra Plus, mentre con IperFibrafino a 300 Megabit/s in download e fino a 20 Megabit/s in upload.
  • FTTC MAKE
    Con la rete in fibra di Vodafone fino al cabinet stradale sono raggiunte, ad oggi, oltre 2,5 Milioni di unità immobiliari in più di 100 città sparse nel territorio italiano. Vodafone in rete FTTC MAKE prevede velocità fino a 100 Megabit/s in download e 20 Megabit/s in upload con l’offerta IperFibra Plus, mentre con IperFibra fino a 50 Megabit/s in download e fino a 10 Megabit/s in upload.
  • FTTC VULA
    Grazie all’utilizzo della rete in fibra ottica fino al cabinet stradale di TIM, Vodafone è presente ad oggi in 1340 città italiane. La presenza di Vodafone in FTTC TIM è sempre in espansione, infatti nei primi giorni di Marzo 2018 sono state raggiunte le seguenti nuove località: Rosarno, Montegrotto Terme, Orzinuovi, Saonara, Bellinzago Novarese, Ruffano, Gaggiano, Pandino, Resana, Buggiano, Salzano, Spello, Volpago, Del Montello, Biassono, Fusignano, Bussero, Pregnana Milanese, Spino d’Adda, Besana in Brianza, Avetrana, Cernobbio, Albiate, Brembate di Sopra, Camponogara, Borgoricco, Pontoglio, Fossò, Butera, Rosate, Massanzago, Marcallo Con Casone, San Ferdinando, Offlaga, Cori, Noviglio, Arcugnano, Borgaro Torinese.
    Vodafone in rete FTTC VULA prevede velocità fino a 200 Megabit/s in download (dove previsto, altrimenti 100 Megabit/s) e 20 Megabit/s in upload con l’offerta IperFibra Plus, mentre con IperFibra fino a 50 Megabit/s in download e fino a 10 Megabit/s in upload.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a recarvi in uno degli store Vodafone della vostra città a partire dal 22 Aprile 2018.

*Senza ufficializzazioni da parte di Vodafone, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale. Sono solo esclusivamente indiscrezioni, che possono essere modificate se ci saranno variazioni da comunicare.






 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus