Vodafone Happy: gli utenti reclamano contro i disservizi per la riscossione dei premi


Vodafone ha recentemente prorogato il termine ultimo per la riscossione dei premi della sua iniziativa chiamata Vodafone Happy, che premia i clienti più fedeli con diversi regali a seconda dei punti accumulati.

La prima edizione del programma Vodafone Happy, scaduto il 28 Febbraio 2018, permette di sfruttare entro il 28 Marzo 2018 i crediti raccolti attraverso le ricariche effettuate, chiamati punti sorrisi“: ogni euro di traffico garantisce dei punti, che possono dare accesso a una valanga di premi, tra cui promozioni telefoniche, abbonamenti a servizi streaming e a riviste, voucher per ristoranti e alberghi.

Tuttavia, secondo alcune segnalazioni gentilmente inviateci, sembra che le modalità di ritiro dei premi siano spesso poco chiare, e che manchi una corretta gestione delle richieste inoltrate dai clienti.

   

Un nostro lettore ha infatti contattato l’operatore e la mandataria QUANDOO tramite PEC, lamentando l’impossibilità di ritirare il premio Ristoranti X2, che permette di ottenere dei vouchers per una cena per due persone nei ristoranti convenzionati.

Una volta compilato il modulo online con i propri dati e quelli del ristorante scelto, compresa l’ora di arrivo, Vodafone annuncia che la pratica verrà presa in carico entro 48 ore, e che il cliente sarà tempestivamente avvisato sia nel caso in cui la struttura scelta sia disponibile, che nel caso opposto. Inoltre, Vodafone fornisce anche un codice personale per finalizzare la prenotazione.

Secondo quanto riportato, una volta completata la macchinosa procedura, non si riceve nessuna risposta da parte dell’operatore, e ciò sembra valere anche per gli altri premi X2.

Anche chiamando al call-center dedicato, è stato impossibile ricevere un serio supporto, e il disservizio è stato giustificato dall’elevato numero di richieste pervenute quotidianamente.

Il rischio, per i clienti insoddisfatti, è quello di vedere accettata la propria prenotazione solo dopo la data scelta per usufruire del servizio richiesto.

Va tuttavia segnalato che, in tal senso, la cattiva gestione delle richieste non è da addebitare direttamente a Vodafone, ma alla società terza che prende in carico le procedure di riscossione.

Il caso fin qui riportato però non è il solo: negli ultimi giorni, sulla pagina ufficiale Vodafone hanno lamentato lo stesso problema diversi clienti. In tanti hanno fatto notare come la richiesta non venga presa in carico nei tempi previsti, o, cosa ancor più grave, venga rigettata per mancata disponibilità da parte delle strutture, nonostante queste, una volta contattate, rivelino di essere disponibili.

A ciò si aggiungono ulteriori disservizi legati ai premi fisici, come gli auricolari Bluetooth da riscuotere con 4000 o 8000 punti sorrisi. In questo caso, gli utenti hanno fatto notare una disponibilità troppo limitata negli store Vodafone più vicini, chiedendo un servizio di prenotazione online con spedizione, che possa soddisfare le richieste di tutti.

Nel caso in cui gli utenti dovessero trovarsi in una situazione del genere, la procedura più rapida per segnalare il disservizio è quella mostrata nel sito ufficiale Vodafone, nella sezione Reclami Vodafone, che permette di parlare con un esperto o inoltrare direttamente un reclamo.






 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus