Wind Magnum raddoppia: doppi Giga per gli utenti in abbonamento. Per Natale arriva Sphero BB-8 Droide


Wind apre una promozione in abbonamento che include 2 sim, chiamate illimitate e il doppio dei Gigabyte disponibili dalla tradizionale Wind Magnum, allo stesso prezzo per i primi 6 rinnovi. La versione base, Wind Magnum 10 Gigabyte, permetterà quindi di godere di 20 Gigabyte di traffico internet al medesimo costo di 14,90 euro ogni 4 settimane.

L’utente potrà scegliere di aumentare il numero di Giga a disposizione fino a 40 o 60 al mese, raddoppiando le opzioni Wind Magnum 20 e 30, con un incremento del prezzo dell’abbonamento di rispettivamente 5 e 10 euro. Inoltre, i Giga saranno condivisibili tra le due SIM.

 

In dettaglio:

  • Wind Magnum 10 offre Minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali e 20 GIGA di Internet Mobile 2G/3G/4G da condividere su 2 SIM al costo di 14,90 euro ogni 4 settimane per i primi 6 rinnovi, dopo Minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali e 10 GIGA di Internet Mobile 2G/3G/4G allo stesso prezzo.
  • Wind Magnum 20 offre Minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali e 40 GIGA di Internet Mobile 2G/3G/4G da condividere su 2 SIM al costo di 19,90 euro ogni 4 settimane per i primi 6 rinnovi, dopo Minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali e 20 GIGA di Internet Mobile 2G/3G/4G allo stesso prezzo.
  • Wind Magnum 30 offre Minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali e 60 GIGA di Internet Mobile 2G/3G/4G da condividere su 2 SIM al costo di 24,90 euro ogni 4 settimane per i primi 6 rinnovi, dopo Minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali e 30 GIGA di Internet Mobile 2G/3G/4G allo stesso prezzo.

 

   

Secondo alcune indiscrezioni dal 4 Dicembre 2017 sarà disponibile il simpatico Sphero BB-8 Droide incluso nell’offerta Wind Magnum Raddoppia.

Il costo di attivazione, per le nuove SIM, è di 5 euro se l’offerta si mantiene per 24 mesi, altrimenti l’onere complessivo sarà pari a 50 euro. I clienti che avessero già attivato l’offerta Wind Magnum da Marzo 2017, potranno approfittare dei doppi Giga al costo aggiuntivo di 5 euro, mentre gli utenti con un’opzione antecedente al mese di Marzo, ai 5 euro dovranno sommare i costi per il cambio del piano tariffario.

L’offerta “GIGA raddoppia” è disponibile dal 20 Novembre 2017 al 21 Gennaio 2018.

Tutti i clienti Wind potranno beneficiare dei doppi GIGA anche nel caso in cui volessero cambiare piano, fino alla data della scadenza; tuttavia, va segnalato come in questo caso l’ammontare di Gigabyte raddoppiato sarà quello relativo all’offerta di partenza, non alla successiva.

Superato il limite di Gigabyte disponibili, la navigazione sarà ancora possibile, ma a velocità ridotta a un massimo di 128 KB al secondo.

I GIGA dell’opzione si rinnovano ogni 28 giorni, e il costo degli SMS resta quello WIND MAGNUM di 10 centesimi IVA inclusa, mentre le chiamate, ricordiamo, sono illimitate. Il bundle dei Gigabyte raddoppiati verrà consumato con priorità rispetto a quelli dell’offerta collegata.

Inoltre, WIND affianca al piano in questione, senza anticipo, il dispositivo Google Chromecast – un adattatore per streaming TV – o, in alternativa, altri accessori come l’Amazon Kindle e l’Home&Life Cam, i cui dettagli aggiuntivi sono disponibili sul sito dell’operatore.

Per concludere, dal 20 novembre 2017 fino al 21 gennaio 2018 tutti gli utenti che acquisteranno uno smartphone Samsung potranno godere di un’assistenza tecnica gratuita e completa per la durata di 12 mesi, la Samsung Mobile Care e il raddoppio dei GIGA sarà valido per 1 anno.

Senza ufficializzazioni da parte di Wind Tre, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.






 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus