Eventi e IniziativeTower e Wholesale

Italtel insieme all’Università di Palermo per promuovere progetti e percorsi di formazione

Ieri, 24 Maggio 2023, Italtel, multinazionale italiana che opera nel settore dell’ICT, ha annunciato di aver siglato un protocollo d’intesa con l’Università di Palermo, con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di progetti, definiti dalla società, di valore strategico per il territorio, nonché di percorsi di formazione dedicati ai giovani talenti dell’Ateneo.

L’accordo, dalla durata di 5 anni, è stato firmato, per l’esattezza, da Benedetto Di Salvo, Amministratore Delegato di Italtel, insieme a Massimo Midiri, Rettore dell’Università degli Studi di Palermo.

Di seguito, le parole di Benedetto Di Salvo, Amministratore Delegato di Italtel, che ha dichiarato:

L’innovazione digitale è ormai essenziale per le imprese, le pubbliche amministrazioni e le nuove generazioni per garantire uno sviluppo sostenibile e a vantaggio della collettività.

La collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo conferma la volontà di Italtel di investire sui giovani e sulla ricerca accademica e di sperimentare nuove progettualità per costruire un futuro innovativo: una contaminazione, quella tra azienda e mondo accademico, necessaria e di grande valore per il tessuto economico e sociale della Sicilia e del Paese.

Questa, invece, la dichiarazione di Massimo Midiri, Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, che ha affermato:

La collaborazione con Italtel si inserisce all’interno di una strategia articolata, con l’intento di stabilire legami di partnership forti con le principali aziende a livello internazionale. In tale contesto il prestigio di Italtel, il valore delle soluzioni che propone e che intende sviluppare, rappresentano un elemento di grande valore per il nostro Ateneo.

Le università si caratterizzano per una triplice vocazione: formazione, ricerca e terza missione. L’accordo siglato oggi intercetta tutte e tre tali vocazioni, con particolare riferimento agli ambiti dell’innovazione tecnologica che incidono ed incideranno sempre di più in futuro un ruolo centrale nello sviluppo dei territori e nella loro competitività.

In questo modo contribuiamo ad arricchire le opportunità e le prospettive che possiamo offrire ai tanti giovani brillanti che il nostro Ateneo ogni anno immette nel mondo del lavoro e a quelli, appena diplomati, che ci si augura di potere accogliere sempre più numerosi.

In aggiunta, Michele Saracino, Chief HR & Organization Officer di Italtel, ha commentato:

Il nostro Piano Industriale si basa, tra le molteplici linee d’intervento, sull’aggiornamento e sul rafforzamento delle competenze e sullo sviluppo e l’inserimento di giovani talenti, in particolare in ambito di sviluppo software, cybersecurity, cloud e data analytics. Abbiamo implementato non solo percorsi di formazione interna ma anche progettato molteplici iniziative per attirare e inserire in azienda giovani risorse.

Fare impresa in modo sostenibile per noi significa da sempre collaborare con gli stakeholders sui territori dove siamo presenti, in Italia ed all’estero, e anche la relazione strutturata con l’Università di Palermo rappresenta concretamente un’opportunità per lo sviluppo delle risorse umane sul territorio.

In particolare, la partnership tra Italtel e l’Università di Palermo si inserisce tra le principali iniziative strategiche intraprese in Italia dalla multinazionale, specialmente in quelle città, come Palermo, dove è presente con le proprie sedi.

Secondo quanto riportato da Italtel, dunque, nell’ambito dell’intesa la società intende collaborare con l’Università degli Studi di Palermo, nello sviluppo congiunto di diversi progetti ed iniziative comuni, volti a realizzare soluzioni innovative ed attività di formazione specialistica, anche all’interno dei programmi di innovazione regionali, nazionali ed europei.

Ad ogni modo, l’obiettivo dell’accordo, a detta della società, è quello di stimolare il confronto e l’ approfondimento nei confronti di tematiche di particolare spessore nel settore dell’ICT, promuovendo lo sviluppo di progetti in ambiti quali le Smart Utilities, le Smart Cities e il Digital HealthCare.

Le attività, che verranno realizzate nell’ambito della partnership tra Italtel e l’Università di Palermo, riguarderanno principalmente iniziative legati alle Missioni del PNRR, alla nuova programmazione PO-FESR 21-27 della Regione Siciliana e ai bandi del MIMIT per l’innovazione, così come ad altre opportunità che dovessero nascere nel corso della durata dell’accordo.

Editing Mattia Castro

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia seguici su Google News cliccando sulla stella, Telegram, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.