Reti e FrequenzeTim

Sparkle espande le proprie rotte atlantiche in fibra ottica con l’aggiunta di Monet

Oggi, 20 luglio 2022, Sparkle, azienda italiana di telecomunicazioni controllata dal Gruppo Tim, ha annunciato di aver attivato nuove capacità di spettro sul sistema di cavi sottomarini Monet, il quale connette il Brasile agli Stati Uniti.

Monet, nello specifico, è un cavo sottomarino in fibra ottica di 10.556 Km, che collega Boca Raton, Florida, a Fortaleza e San Paolo, Brasile. Con il nuovo percorso, Sparkle intende aumentare la ridondanza complessiva della sua rete, fornendo cinque rotte diversificate tra il Nord e il Sud America, tramite un’infrastruttura che include tre “autostrade digitali” sottomarine: Monet e Seabras-1 nell’Atlantico e Curie nel Pacifico.

Sparkle

Con l’aggiunta di Monet alle proprie rotte atlantiche Sparkle mira ad espandere la sua rete americana in fibra ottica, che adesso conta 56 punti di presenza tra Stati Uniti, Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Panama, Perù e Venezuela, una presenza capillare in Brasile e un nuovo hub di atterraggio e connettività neutrale a Panama.

Attraverso Monet, inoltre, Sparkle punta a migliorare il suo servizio di transito IP globale Tier-1 Seabone e le sue soluzioni di capacità, con lo scopo di rispondere alla richiesta di dati delle nuove tecnologie, delle piattaforme multimediali e dei servizi basati sul cloud.

In merito alla questione, infine, si ricorda che lo scorso 11 luglio 2022, presso il Salone dei Marmi di Palazzo Marina, a Roma, si è tenuta la firma del protocollo d’intesa tra Sparkle e la Marina Militare, volto a migliorare la protezione delle infrastrutture di telecomunicazione sottomarine.

Editing Ileana Gira

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button