Altri MondiRimodulazioni Tariffarie

Telepass Family: dal 1° Luglio 2022 primo aumento del costo del servizio nato nel 1997

Oltre alle rimodulazioni nel mondo della telefonia, le modifiche unilaterali di contratto possono colpire anche anche altri servizi. È il caso di Telepass Family, il servizio base di telepedaggio autostradale il cui costo aumenterà per la prima volta a partire dal 1° Luglio 2022.

Telepass sta infatti inviando ai clienti titolari di un contratto Telepass Family, sottoscritto fino al 25 Gennaio 2022 incluso, una proposta di modifica unilaterale di alcune disposizioni delle relative Norme e Condizioni, che entrerà in vigore dal 1° Luglio 2022, qualora il cliente non decida di recedere entro il 30 Giugno 2022.

La rimodulazione prevede principalmente l’aumento, per la prima volta dal lancio nel 1997 di Telepass Family, dei canoni di locazione trimestrale dell’apparato collegato al servizio Telepass Family e dell’apparato aggiuntivo collegato all’Opzione Twin/Telepass Twin (in linea con i canoni previsti dal prossimo 1° Luglio 2022 per i nuovi clienti Family e Twin).

Per quanto riguarda invece i nuovi clienti che hanno sottoscritto o sottoscriveranno un contratto Telepass Family nel periodo dal 26 Gennaio al 30 Giugno 2022, la proposta di modifica unilaterale verrà effettuata con decorrenza dal 1° Gennaio 2023, sempre salvo recesso del cliente.

Ciò significa che per i nuovi clienti che attiveranno il servizio fino al 30 Giugno 2022, l’attuale costo trimestrale di Telepass Family di 3,78 euro (pari a 1,26 euro al mese) rimarrà valido fino al 31 Dicembre 2022.

Il servizio Telepass Family, e il servizio aggiuntivo Opzione Twin, permettono ai clienti di fruire, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, di un servizio di pagamento automatizzato e differito dei pedaggi autostradali su piste riservate (e di alcuni servizi accessori di accesso e di pagamento di beni e servizi inerenti la mobilità) utilizzando gli appositi apparati concessi in locazione e le ulteriori funzionalità messe a disposizione.

Telepass sottolinea come il canone di locazione di tali apparati sia rimasto sempre invariato, sin dalla nascita dei predetti servizi (il canone del Telepass Family corrisponde ancora all’importo di 6000 lire più IVA, a trimestre, del 1997), nonostante l’azienda, nel corso del tempo, abbia “arricchito gli stessi di funzionalità più evolute ed ampliato la gamma dei beni e servizi, inerenti la mobilità, acquistabili”.

Family

La lettera inviata ai clienti

Come detto, l’azienda ha inviato negli ultimi giorni via mail una lettera, datata 25 Marzo 2022, con la proposta di modifica unilaterale del contratto (ecco il documento completo).

Di seguito un esempio del testo della mail inviata ai clienti Telepass interessati dalla rimodulazione:

Gentile cliente,

ti invitiamo a prendere visione della Proposta di modifica unilaterale delle Norme e Condizioni del tuo Contratto Telepass XXXXXX, n° XXXXXXXX, nonché dell’ulteriore Comunicazione di servizio con cui ti segnaliamo il nuovo recapito postale di Telepass, decorrenti dal 1° luglio 2022.

Tali comunicazioni sono contenute nel documento disponibile al seguente link:

Proposta di modifica unilaterale del Contratto Telepass Family

La proposta di modifica unilaterale del tuo contratto è dettata dall’esigenza di aumentare, per la prima volta dal lancio del Telepass Family avvenuto nel 1997, i canoni del Telepass Family e dell’Opzione Twin (se attiva).

L’incremento (su base mensile di 0,57 euro, IVA inclusa, per il Family, e di 0,28 euro, IVA inclusa, per il Twin comprensivo dell’Opzione Premium/ Assistenza Stradale Italia) nasce in ragione del progressivo mutamento del contesto tecnologico, di mercato e organizzativo in cui opera Telepass.

La proposta di modifica unilaterale introduce alcune ulteriori previsioni, sugli strumenti di pagamento dei pedaggi e sulla fatturazione, volte ad adeguare le modalità di prestazione dei servizi allo sviluppo tecnologico e normativo.

Ricordandoti di prendere visione del documento disponibile al link sopra indicato, che illustra nel dettaglio oggetto e motivi della Proposta di modifica, ti segnaliamo che hai facoltà di recedere dal contratto entro il 30 giugno 2022; in tal caso, avrai 6 mesi di tempo per restituire a Telepass il relativo dispositivo. In assenza di recesso, le modifiche proposte entreranno in vigore il 1° luglio 2022.

Telepass S.p.A.

Telepass giustifica gli aumenti per via del “progressivo mutamento del contesto tecnologico, di mercato e organizzativo in cui opera Telepass e del correlato aumento di costi e investimenti necessari per adeguare i predetti servizi”, oltre agli investimenti per la realizzazione della nuova rete di punti fisici di assistenza alla clientela, il mantenimento dei canali di assistenza digitali e l’internalizzazione delle funzionalità di customer care.

Come cambiano i costi di Telepass Family e di Opzione Twin

In dettaglio, quindi, attraverso questa rimodulazione per i clienti Telepass Family è previsto un incremento del canone di locazione dell’apparato collegato al servizio Telepass Family e del canone di locazione dell’apparato aggiuntivo collegato all’Opzione Twin, nella misura di seguito indicata:

  • Il canone di locazione trimestrale dell’apparato collegato al servizio Telepass Family, attualmente pari a 3,78 euro IVA inclusa, dal 1° Luglio 2022 sarà pari a 5,49 euro IVA inclusa (con un incremento, dunque, di 1,71 euro IVA inclusa su base trimestrale e di 0,57 euro IVA inclusa su base mensile);
  • Il canone di locazione trimestrale dell’apparato aggiuntivo collegato all’Opzione Twin (comprensiva del servizio Opzione Premium/Assistenza Stradale solo Italia), nel caso in cui sia stata attivata, attualmente pari a 1,80 euro IVA inclusa, dal 1° Luglio 2022 sarà pari a 2,64 euro IVA inclusa (con un incremento di 0,84 euro IVA inclusa su base trimestrale e di 0,28 euro IVA inclusa su base mensile). Resta, invece, invariato quanto ulteriormente dovuto a titolo di canone trimestrale di servizio per l’abbinata Opzione Premium/Assistenza Stradale solo Italia;
  • Il canone di locazione trimestrale dell’apparato aggiuntivo collegato all’Opzione Twin (senza servizio Opzione Premium/Assistenza Stradale solo Italia), nel caso in cui sia stata attivata, attualmente pari a 3,78 euro IVA inclusa, dal 1° Luglio 2022 sarà pari a 5,49 euro IVA inclusa (con un incremento di 0,57 euro IVA inclusa su base mensile).

Quanto sopra, comporta, perciò, un incremento di 6,84 euro IVA inclusa, su base annuale, per il servizio Telepass Family e un incremento di 3,36 euro IVA inclusa, su base annuale, per il servizio Opzione Twin (comprensivo dell’Opzione Premium/Assistenza Stradale solo Italia).

Tutte le ulteriori condizioni economiche relative al servizio Telepass Family e al servizio aggiuntivo Opzione Twin (incluse quelle relative alla quota associativa e agli altri costi, penali, indennizzi o altri titoli previsti dal contratto) resteranno invariate.

Inoltre, anche i costi e i canoni relativi ai servizi Opzione Premium/Assistenza Stradale solo Italia, Premium WoW/Assistenza Stradale e Servizio Europeo nonché gli ulteriori costi per penali, indennizzi o altri titoli contrattualmente previsti, non subiranno variazioni.

Oltre agli aumenti, la proposta di modifica unilaterale introduce alcune ulteriori previsioni volte ad adeguare allo sviluppo tecnologico e normativo le modalità di prestazione dei servizi coinvolti.

Attraverso la stessa comunicazione, Telepass ha inoltre informato la clientela che, a decorrere dal 1° Luglio 2022, qualsiasi comunicazione da inviarsi a Telepass, avente per oggetto il contratto Telepass Family, dovrà essere trasmessa dal Cliente al seguente nuovo recapito: TELEPASS S.p.A. – Customer Care, Via del Serafico 49 – 00142 ROMA.

Telepass

Come esercitare il diritto di recesso 

La rimodulazione sul servizio Telepass Family entrerà quindi in vigore a partire dal 1° Luglio 2022, per i già clienti attivati entro il 25 Gennaio 2022.

I clienti che non intenderanno accettare la modifica unilaterale di contratto, potranno recedere con effetto immediato e senza penalità, dandone comunicazione scritta a Telepass entro il 30 Giugno 2022.

Inoltre, se è attivo il servizio Opzione Twin, qualora il cliente non intenda accettare la modifica con riferimento soltanto a tale servizio, potrà recedere dal relativo rapporto contrattuale, con effetto immediato e senza penalità, dandone comunicazione scritta a Telepass sempre entro il 30 Giugno 2022, mantenendo così attivo il solo servizio Telepass Family.

La comunicazione di recesso dovrà essere recapitata a Telepass attraverso le seguenti modalità:

  • posta elettronica, all’indirizzo gestionecontratto@telepass.com, oppure, all’indirizzo PEC: assistenza@pec.telepass.com;
  • tramite servizio postale, all’indirizzo TELEPASS S.p.A. – Customer Care, Casella Postale 2310 succursale 39 – 50123 FIRENZE;
  • recandosi presso i Telepass Store, i Punti Blu e Centri servizi dei gestori autostradali (ancora operativi) e gli altri punti vendita o assistenza a tal fine specificamente autorizzati da Telepass e il cui elenco tempo per tempo aggiornato è disponibile sul sito web e sull’app di Telepass e può essere richiesto al Call Center di quest’ultima.

Nella comunicazione andranno indicate le proprie generalità, specificare che l’esercizio del recesso è correlato alla “Proposta di modifica unilaterale del contratto” ricevuta e indicare se si intende recedere dal complessivo contratto Telepass Family o dalla sola Opzione Twin (se attiva).

In caso di recesso, saranno immediatamente disattivati tutti i relativi servizi e il termine per la conseguente restituzione dell’apparato, senza incorrere nella penale prevista per la mancata restituzione, è stato portato, con riferimento al recesso correlato alla proposta di modifica appena raccontata, da venti giorni, come previsto nel contratto, a sei mesi.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button