Telco ItaliaTiscali

Risultati Tiscali: nel 2021 circa 259.000 utenze nel mobile. Ricavi a 144,2 milioni di euro

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali S.p.A. riunitosi in data 5 aprile 2022 sotto la presidenza di Alberto Trondoli, ha approvato il Bilancio consolidato 2021 del Gruppo Tiscali, il progetto di Bilancio separato 2021 di Tiscali S.p.A., la Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario 2021 e convocato l’Assemblea degli Azionisti per il 16 maggio 2021 in unica convocazione.

Ecco alcuni punti del progetto di bilancio 2021 di Tiscali (ecco il documento integrale):

  • Ricavi a 144,2 milioni di Euro, stabili rispetto ai 144 milioni di Euro del 2020;
  • EBITDA a 28 milioni di Euro, in lieve flessione -1.1 milioni di Euro rispetto al 2020; l’Ebitda di periodo è risultato comunque superiore per 1,5 milioni di Euro al dato previsto a piano;
  • Risultato netto pari a -20,6 milioni di euro, in miglioramento di 1,6 milioni rispetto al 2020;
  • Indebitamento finanziario netto -88 milioni di Euro, in miglioramento di 4,1 milioni rispetto al 2020;
  • Riduzione debiti tributari per 12,7 milioni di Euro YoY;
  • Portafoglio clienti complessivo a 642,6 mila unità, in diminuzione di circa 30 mila unità rispetto al 2020 nella tecnologia ADSL, pur segnalando una crescita dei clienti in fibra +26,1% e mobile +1%;
  • Rispettati i covenant del senior loan;
  • Rinnovato il Prestito obbligazionario Tiscali Conv 2021 per ulteriori Euro 21 milioni e sottoscritto un nuovo accordo con Nice&Green per un prestito obbligazionario da Euro 90 milioni.

Tiscali nel suo documento ha scritto:

Nel 2021, grazie ai rinnovati accordi MVNO con TIM è stata incrementata la performance di servizio mobile di Tiscali con i livelli massimi di velocità raggiungibili dalla tecnologia 4G e con offerte che consentono di competere anche con gli operatori low cost (70 e 100 GB).

I clienti Mobile di Tiscali hanno registrato un lieve incremento dell’1% con 259.000 unità al 31 dicembre 2021.

Con riferimento all’operazione straordinaria di aggregazione industriale in essere, nell’ipotesi di perfezionamento dell’Operazione, gli amministratori di Tiscali, congiuntamente con gli amministratori di Linkem Retail, hanno avviato la predisposizione del Piano Industriale 2022-2025 Combined.

Tale piano, pur se in avanzata fase di definizione, non è ancora stato approvato dai Consigli di Amministrazione delle Società e, pertanto, potrebbe essere soggetto a modifiche.

Tiscali UltraInternet Voucher bonus 500 euro

Il piano industriale congiunto per il periodo 2022-2025 si baserà sui seguenti presupposti:

  • il riposizionamento del brand sui servizi digitali e il rafforzamento delle vendite su canali digitali anche attraverso un maggior focus sul portale Tiscali.it;
  • il consolidamento della customer base business to consumer da realizzarsi prevalentemente attraverso lo sfruttamento delle tecnologie FWA 5G (Fixed Wireless 5G);
  • la minimizzazione degli investimenti non customer related e l’ulteriore riduzione dei costi di rete grazie all’accordo siglato con Tim su fisso e MVNO.
  • il rafforzamento del segmento business to business (“B2B”) e business to government tramite l’ampliamento dei canali di vendita e la proposizione di nuove offerte in linea con le esigenze di mercato;
  • lo sfruttamento delle opportunità derivanti dai progetti di “Smart Cities” e dalle esigenze di digitalizzazione della pubblica amministrazione, anche attraverso meccanismi di partenariato pubblico privato;

Il Consiglio ha inoltre approvato: i. il rinnovo del Prestito Obbligazionario Convertibile e Convertendo Tiscali Conv 2021 per ulteriori Euro 21 milioni e ii. un nuovo importante accordo con l’investitore professionale Nice & Green S.A. per l’emissione di un prestito obbligazionario convertibile e convertendo in azioni ordinarie Tiscali, da esercitarsi in più tranche, per massimi Euro 90 milioni, con opzione di estensione per ulteriori Euro 90 milioni, riservato Nice & Green S.A.

Tale strumento, subordinato al perfezionamento dell’operazione straordinaria di integrazione industriale con Linkem, sarà finalizzato a consentire alla società di reperire, con la flessibilità tipica di tale strumento, risorse da destinare al soddisfacimento delle esigenze di liquidità della società necessarie a dare attuazione al proprio piano industriale.

Tratto dal Comunicato Stampa

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button