Open Fiber

Open Fiber a Nola: la fibra ottica raggiunge oltre tremila unità immobiliari

Open Fiber ha portato la fibra ottica a Nola (Napoli) in oltre tremila unità immobiliari, permettendo adesso ai cittadini di navigare in rete con una velocità fino a 1 Gigabit per secondo.

Al fine di coprire il Comune con la fibra FTTH, è stato effettuato un investimento diretto di circa 4 milioni di euro che prevede di raggiungere complessivamente 11mila unità immobiliari. Open Fiber sta costruendo a Nola un’infrastruttura di telecomunicazioni a banda ultra larga estesa per circa 102 chilometri.

I lavori sono partiti a fine marzo e Open Fiber afferma che stanno procedendo rapidamente grazie anche alla collaborazione del Comune di Nola, evidenziata dalla convenzione stipulata tra l’ente pubblico governato dal sindaco Gaetano Minieri e la società guidata dall’amministratore delegato Elisabetta Ripa.

Nola si unisce, adesso, alle altre città campane già coperte da Open Fiber: Napoli, Benevento, Caserta, Salerno, Acerra, Battipaglia, Casoria, Castellammare di Stabia, Cava de’ Tirreni, Giugliano, Marano di Napoli, Melito di Napoli, Mugnano, Portici, San Giorgio a Cremano e Villaricca.

Nola

Open Fiber è un operatore wholesale only, è cioè attiva nel mercato all’ingrosso offrendo l’accesso agli operatori interessati, ma non vende servizi al cliente finale.

I principali operatori partner di Open Fiber, insieme a Internet service provider locali, stanno già commercializzando servizi sulla rete realizzata a Nola, e alcuni di questi hanno iniziato dopo due mesi dall’avvio dei cantieri.

I cittadini interessati a una connessione in fibra ottica devono verificare la copertura del proprio indirizzo sul sito ufficiale di Open Fiber, contattare uno degli operatori disponibili nella lista e scegliere il piano tariffario preferito.

Open Fiber sottolinea che il cablaggio degli edifici effettuato è gratuito e ad uso del condominio.

La società permette, grazie alla fibra ottica, di utilizzare oggi servizi in vari ambiti: smart working, didattica a distanza, accesso a servizi avanzati della Pubblica Amministrazione, cloud computing, streaming online di contenuti in HD, e-health, Internet of Things, applicazioni Smart City come la mobilità sostenibile, la gestione dell’illuminazione pubblica, il monitoraggio ambientale, il controllo elettronico degli accessi o la digitalizzazione dei servizi per il turismo.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button