VodafoneeSIM

Vodafone, le prime eSIM “vere” sono arrivate in alcuni negozi. Ci siamo?

Potrebbe essere imminente il lancio da parte di Vodafone Italia delle sue prime “vere” eSIM, che potranno essere quindi sfruttate per utilizzare il proprio numero mobile direttamente su smartphone e tablet, e non solo per “condividere” il proprio piano attivo su SIM tradizionale con Apple Watch, come già avviene.

La possibilità che presto l’operatore rosso avrebbe introdotto le schede telefoniche “virtuali”, integrate nei device compatibili, era stata ribadita di recente da Vodafone Group.

L’impegno di Vodafone Group sulle eSIM

Il Gruppo Vodafone è infatti una delle aziende che ha aderito alla European Green Digital Coalition, per impegnarsi nell’investimento in servizi digitali green, tra cui anche l’introduzione delle eSIM fra le azioni atte a ridurre i consumi di plastica.

Sebbene non siano state fornite tempistiche precise, a livello di Vodafone Group, che comprende anche il mercato italiano, l’operatore si sta indirizzando verso l’introduzione delle eSIM.

Vodafone Italia e le eSIM su Apple Watch

Attualmente, Vodafone Italia propone già da tempo la possibilità di sfruttare le eSIM, ma soltanto quelle presenti in alcuni modelli di Apple Watch tramite il servizio Vodafone OneNumber, che una volta attivo consente al cliente Vodafone con una SIM tradizionale soltanto di condividere la propria offerta con lo smartwatch Apple, così da usarlo in maniera indipendente.

Attualmente l’operatore non offre quindi la possibilità di attivare una eSIM standard con la propria numerazione da usare in maniera indipendente dalla SIM tradizionale direttamente sul proprio smartphone o tablet, come già implementato da altri operatori.

In questo senso, sul sito Vodafone al momento è presente soltanto una pagina dedicata alle SIM dalla sezione glossario, dove si spiega in breve che il termine indica la “embedded SIM”, definite una scheda telefonica a circuito integrato, e le principali caratteristiche.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

eSIM
Fonte: Mondo3

Tuttavia, il possibile lancio delle schede eSIM vere e proprie da parte di Vodafone Italia sembra avvicinarsi sempre di più.

Vodafone eSIM consegnate ad alcuni rivenditori: lancio vicino?

Infatti, secondo Mondo3, alcuni rivenditori Vodafone hanno già ricevuto in queste ore le schede delle nuove eSIM, che contengono il QR Code necessario per la registrazione sul proprio smartphone o tablet.

Pur riportando la scritta in inglese “Welcome to Vodafone eSIM!”, queste sarebbero proprio quelle destinate al mercato italiano. Si segnala che ancora non tutti i rivenditori sono stati informati e non si conosce ancora una data ufficiale di partenza del nuovo servizio.

Le prime eSIM consegnate ai rivenditori prima dell’effettiva commercializzazione sarebbero, secondo quanto riportato, valide sia per la sostituzione o passaggio da SIM ad eSIM e anche per l’attivazione di contratti in abbonamento.

Come funzionano le eSIM

Si ricorda che la eSIM è una SIM digitale che permette di attivare un piano cellulare sul proprio device senza dover usare una SIM rimovibile.

Svolge la stessa funzione della SIM tradizionale, identificando il profilo del cliente e consentendo l’accesso alla rete dell’operatore, ma la eSIM non va inserita fisicamente nel telefono, ma solo digitalmente: per avviare il suo download e la sua installazione occorre scaricare un profilo eSIM scansionando un apposito QR Code, attraverso la funzione specifica presente nel menu di configurazione dei dispositivi mobili compatibili.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button