Netflix

Netflix: test con verifiche di sicurezza per alcuni account con password condivisa

Netflix in questi ultimi giorni sta testando un nuovo avviso per alcuni suoi clienti che condividono la password di un unico account pur non appartenendo allo stesso nucleo familiare, in cui si informa del fatto che chi non vive con il proprietario dell’account necessita di attivare un proprio abbonamento.

Secondo diverse indiscrezioni riportate in rete da numerosi clienti, il popolare servizio di film e serie in streaming starebbe lanciando il rollout di alcuni avvisi per gli utenti che sfruttano account condivisi, ovvero account in cui viene condivisa la password tra due o più soggetti per ridurre le spese mensili del servizio.

Nello specifico, la comunicazione giungerebbe tramite una schermata in cui Netflix invita l’utente ad attivare un suo account personale, invece di utilizzarne uno altrui:

“Crea il tuo Account Netflix gratuitamente oggi stesso. Se non vivi con il proprietario dell’account, hai bisogno del tuo account personale per continuare a guardare. Registrati per ottenere 30 giorni gratis”.

In basso sotto l’avviso, stando alle segnalazioni che circolano anche sui social, Netflix chiede di inviare all’utente un codice di verifica qualora l’avviso sia rivolto all’effettivo titolare del profilo.

Il cliente potrà così scegliere se ricevere il codice via mail o via messaggio. La proposta di attivazione del servizio con periodo gratuito potrebbe comunque non essere valida per tutti i mercati.

Netflix

Allo stato attuale, la schermata di avvio non viene mostrata a tutti i clienti che sono soliti condividere le loro password Netflix con amici e conoscenti fuori dalle mura domestiche, ma solo ad alcuni profili, probabilmente in maniera randomica.

Secondo quanto riporta The Verge, che ha avuto modo di contattare un rappresentante dell’azienda, quello attuale sarebbe un test creato per avere certezza che i clienti utilizzino l’account che sono autorizzati a impiegare in seguito all’accettazione delle condizioni generali del servizio.

Netflix ha ufficialmente dichiarato: “Questo test è progettato per garantire che le persone che utilizzano account Netflix siano autorizzate a farlo“.

Tramite il test del codice di verifica, Netflix mira così a limitare come possibile la condivisione degli account, favorendo l’utente che dovesse essere colto dall’avviso con un periodo di prova gratuito della durata di 30 giorni.

Chiaramente, le limitazioni alla condivisione dell’account non riguardano il contesto del proprio nucleo familiare.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Via
TheVerge.comGammawire.com

Ti potrebbe interessare

Back to top button