TimvisionSociale

Timvision: arriva il cartone animato che spiega il Covid-19 con il linguaggio dei segni

Da oggi, 14 ottobre 2020, su Timvision è disponibileLeo & Giulia“, un cartone animato che spiega l’emergenza sanitaria Covid-19 anche ai bambini con disabilità uditive.

Questa iniziativa, infatti, è la prima che la TV di Tim mette in campo per dare la possibilità ai più piccoli, anche con disturbi dell’udito, di imparare divertendosi. Si tratta, dunque, di un progetto di divulgazione scientifica ed educazione sanitaria, dedicato ai bambini e ai giovani studenti della scuola primaria, realizzato per spiegare l’emergenza sanitaria attualmente in corso e per comprendere come difendersi dal contagio, in modo corretto e divertente.

Il cartone, di cui Timvision ha curato l’interpretazione in lingua dei segni, nasce dall’idea della Professoressa Anna Odone, dell’Università Vita-Salute San Raffaele, ed è stato realizzato in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità.

Timvision

“Leo & Giulia” presente su Timvision nasce nell’ambito del programma di inclusione e valorizzazione delle diversità di Tim. L’azienda ha infatti ricordato che, proprio per questo motivo, da tre anni viene valutata prima azienda italiana e prima telco al mondo per il D&I Index di Refinitiv.

Per Tim, infatti, è fondamentale impegnarsi per personalizzare il più possibile tutti gli strumenti di accesso ai suoi contenuti, in modo da aiutare tutti i bambini a seguire, in maniera consapevole e informata, quei comportamenti individuali così importanti, soprattutto in questo periodo, per proteggere la salute della collettività.

Timvision

A tal proposito, Tim ha fatto sapere che, nel mese di Dicembre 2020, sulla piattaforma Timvision saranno disponibili in lingua dei segni molti altri contenuti, che avranno come protagonisti i personaggi più amati dai bambini, in modo tale da consentire a tutti i piccoli, anche chi ha disabilità uditive, di avere un palinsesto televisivo adeguato alle proprie esigenze e necessità.

Si ricorda, inoltre, che Timvision, in quanto Main Cultural partner, per il terzo anno di fila, del festival “Alice nella Città”, una sezione autonoma e parallela della “Festa del Cinema di Roma“, dedicata alle giovani generazioni di artisti e agli aspiranti, dal 26 ottobre 2020, renderà disponibili per la visione i cortometraggi in concorso nella sezione apposita, realizzata insieme all’Accademia del David di Donatello.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button