LexFoniaWindTre

WindTre informa: è possibile modificare i consensi facoltativi al trattamento dei dati

Sulla sua pagina dedicata alle informative per i clienti, WindTre ha ricordato che risulta sempre possibile modificare i consensi facoltativi al trattamento dei dati tramite diversi canali di contatto, anche digitali.

È apparsa infatti in evidenza oggi, 7 Agosto 2020, l’informativa “Gestione richieste di modifica consensi facoltativi privacy presentate dai clienti” sulla pagina dedicata del sito ufficiale dell’operatore.

In questa informativa, WindTre ricorda ai suoi clienti che è possibile modificare in qualsiasi momento i consensi facoltativi nei negozi dell’operatore, dall’App o anche tramite mail.

Presso un punto vendita WindTre possono richiedere la modifica dei consensi solamente i clienti mobili, mentre in generale l’opzione è disponibile per tutti anche accedendo all’App WindTre o semplicemente all’Area Clienti nella sezione “Gestione Consensi” o anche contattando il servizio clienti via chat.

Inoltre, è possibile scrivere a WIND TRE – Rif. Privacy CD MILANO RECAPITO BAGGIO Casella Postale 159, 20152 Milano (MI) o tramite l’indirizzo DataProtectionOfficer@windtre.it. Infine, è possibile contattare il servizio clienti al numero 159 oppure inviare una pec a ServizioClienti159@pec.windtre.it.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

WindTre

Si evidenzia che la possibilità di modificare i consensi è garantita anche agli ex clienti, in questo secondo caso però solo tramite posta, mail o PEC agli indirizzi sopra riportati.

Una volta inoltrata la richiesta, la stessa verrà lavorata per un tempo massimo di 20 giorni complessivi prima dell’allineamento di tutti i canali e i sistemi aziendali. Il tempo massimo risulta ridotto (ma non sono stati indicati ulteriori dettagli) qualora si utilizzino canali digitali come App WindTre o Area Clienti.

L’informativa pubblicata oggi da WindTre potrebbe essere legata alla recente multa del Garante Privacy per quasi 17 milioni di euro. Il Garante aveva infatti riscontrato, tra le altre cose, alcune irregolarità nei consensi acquisiti tramite diversi canali, in seguito alle segnalazioni giunte da diversi clienti. WindTre aveva comunque messo in campo già all’epoca del procedimento alcune misure correttive.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button