TIM potenzia la rete mobile in 3 ospedali della Sardegna per l’emergenza nuovo Coronavirus


Da sempre sensibile alle esigenze di pubblica utilità e nell’ottica di potenziare le comunicazioni per l’emergenza Covid-19, TIM sta ampliando la capacità trasmissiva della propria rete mobile presso alcune strutture ospedaliere dell’isola attraverso l’installazione di antenne collacate su speciali mezzi carrati.

Da ieri 1° Aprile 2020, in accordo con la Protezione Civile Regionale, la Regione Sardegna e la Prefettura di Cagliari, è attivo nel Comune di Monserrato (CA), presso il Presidio Ospedaliero Duilio Casula Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari, un mezzo mobile che consente di soddisfare le conseguenti richieste di maggiore connettività, attraverso un collegamento in ponte radio con la centrale telefonica locale.

Antenne

Nei prossimi giorni verranno attivati analoghi mezzi mobili presso l’Ospedale Civile S.S. Annunziata dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari ed il Mater Olbia Hospital, nato dalla partnership fra la Qatar Foundation e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma.

Normalmente usato per situazioni di emergenza o eventi con grande affluenza di pubblico, il mezzo, chiamato nel gergo tecnico “carrato mobile”, consente di ampliare in maniera significativa le potenzialità della copertura mobile in un’area specifica e in maniera temporanea, per consentire un miglior accesso con i device mobili alla connessione ad internet , alla trasmissione dei dati ed alla comunicazione in fonia .

La presenza dell’antenna mobile permette inoltre alle forze dell’ordine ed agli addetti alla sanità e alla sicurezza (dai medici e i sanitari alla Protezione Civile) una comunicazione più efficace in ogni momento della giornata, per coordinare al meglio il presidio, garantendo in questo modo la sicurezza e gli interventi relativi all’attuale fase di emergenza.

Comunicato Stampa

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.