TIM e MIUR siglano un accordo triennale per la digital education nelle scuole italiane


TIM ha siglato con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) un accordo triennale per accompagnare la trasformazione digitale in Italia partendo proprio dalle scuole, con percorsi di digital education per studenti ed insegnanti.

Il Protocollo d’Intesa è stato firmato oggi al MIUR alla presenza del Ministro Lorenzo Fioramonti e dell’Amministratore Delegato Luigi Gubitosi. L’iniziativa è dedicata alle scuole italiane di ogni ordine e grado e mira a “elevare la qualità dell’offerta formativa degli istituti scolastici, attraverso l’innovazione didattica e l’integrazione delle nuove tecnologie nei processi di apprendimento”.

Inoltre, TIM rende noto che il programma sarà aperto in qualsiasi momento anche al contributo delle altre aziende attive nei settori della ricerca e dello sviluppo di nuove tecnologie per la didattica digitale.

TIM MIUR

A sinistra Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato di TIM; a destra Lorenzo Fioramonti, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

L’operatore promette di integrare tecnologie cloud e di realtà aumentata per l’istruzione, con lo scopo di trovare i migliori approcci evolutivi al digitale che si rifletteranno, per gli studenti, in servizi e programmi formativi gratuiti in grado di diffondere le competenze necessarie per il mondo del lavoro dell’era digitale.

Per finire, secondo quanto riportato, l’accordo siglato oggi permetterà anche di “realizzare azioni per portare nelle scuole e negli ambienti di apprendimento l’accesso alla rete internet, individuando casi pilota in tutta Italia anche in aree disagiate o caratterizzate da alta dispersione scolastica”.

Così facendo, TIM cercherà di promuovere la conoscenza di percorsi formativi e professionali nel campo delle cosiddette discipline STEM, vale a dire Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica, i settori dell’area scientifico-tecnologica che trainano la trasformazione digitale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.