Esuberi Vodafone: firmata l’intesa sul Contratto di Solidarietà. Si applicherà il sistema verticale


I rappresentanti di Vodafone e le Segreterie Nazionali delle organizzazioni sindacali SLC CGIL, FISTEL CISL e UILCOM UIL si sono incontrati ancora per discutere gli aspetti tecnici del Contratto di Solidarietà, di tipo difensivo, che verrà applicato per 4870 lavoratori in seguito alla firma dell’Accordo Quadro.

Il contratto di solidarietà risulta essere uno degli strumenti scelti con la “contrattazione in anticipo” tra sindacati e azienda, per evitare l’utilizzo di misure potenzialmente traumatiche.

Vodafone applicherà infatti dei percorsi mirati di riconversione professionale per 320 risorse full time, procedendo con un costante insourcing nei vari ambiti. A ciò si affiancherà anche la procedura di licenziamento collettivo e, per l’appunto, la solidarietà difensiva.

Tale strumento verrà applicato a tutte le strutture aziendali nelle diverse articolazioni funzionali e territoriali, fatta eccezione per quelle preposte alla gestione delle  seguenti attività:

   
  • Direzione Technology – Information Technology;
  • Direzione Technology – strutture Technology Vertical
  • Direzione Vodafone Business Unit
  • Direzione Vodafone Business Unit – strutture Vodafone Business Unit Vertical
  • Direzione Finance – Finance Vertical – Audit
  • Direzione Consumer Business Unit – Consumer Business Unit Vertical – Big Data.

Ad eccezione di queste strutture aziendali, dunque, tutti gli altri lavoratori vedranno applicato il Contratto di Solidarietà, con caratteristiche differenti a seconda dell’area di riferimento.

La riduzione degli orari di lavoro stabilita con la solidarietà difensiva sarà sempre di tipo verticale, dunque verrà espressa per mezzo di giornate intere di sospensione dell’attività lavorativa, con distribuzione su base mensile.

Per il customer care, la riduzione sarà pari a una percentuale massima del 25% dell’orario lavorativo, corrispondente a un massimo di 5 giornate di sospensione per ogni mese. Per quest’area, la comunicazione delle giornate di sospensione avrà cadenza semestrale, per via delle esigenze aziendali legate all’emissione della turnistica.

Per le altre strutture organizzative, invece, la riduzione non supererà il 5% dell’orario di lavoro, e la sospensione lavorativa sarà dunque pari al massimo a un giorno per ogni mese. Le aree che riceveranno una riduzione pari al 5% sono la Direzione Finance, Direzione HR, Direzione Media Relation & Corporate Communication, Direzione External Affairs, Direzione Legal Affairs, Direzione Consumer Business Unit, Direzione Vodafone Business Italy, Direzione Commercial Operations Unit, Direzione Technology e Direzione Strategy. A queste, si aggiungono anche le attività di segreteria relative a tali funzioni organizzative.

Il contratto di solidarietà difensiva avrà una durata di 12 mesi, a partire dal giorno 1° Maggio 2019 e fino al 30 Aprile 2020.

Vodafone Solidarietà

Come è possibile leggere nel documento firmato in data odierna dai sindacati, le riduzioni già programmate potranno essere differite per sopraggiunte necessità o per esigenze di salvaguardia del servizio. Comunque, il lavoratore ricevera un preavviso non inferiore alle 48 ore.

Per monitorare l’applicazione di quanto raggiunto nelle scorse ore, i sindacati ribadiscono l’interesse a verificare l’andamento dell’intesa attraverso sessioni periodiche, fissate questa volta con incontri a cadenza quadrimestrale.

Si ricorda che l’Accordo Quadro tra Vodafone Italia e le organizzazioni sindacali è stato raggiunto per gestire 1130 esuberi appartenenti a diverse funzioni aziendali.

L’intesa, che secondo un comunicato ufficiale di Vodafone potrà gettare le basi per la trasformazione e il rilancio dell’azienda, è volta a valorizzare la contrattazione d’anticipo, semplificando l’organizzazione con il ricorso al contratto di solidarietà per 4870 dipendenti, percorsi di riqualificazione per 300 dipendenti e mobilità volontaria e incentivata per 570 dipendenti.

Inoltre, Vodafone dovrà impostare un piano di assunzione per 300 lavoratori nei prossimi 3 anni, con competenze chiave per guidare la crescita dell’azienda. Gli inserimenti saranno dunque rivolti principalmente alle aree IT, Vodafone Business e Digitale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.