TelecomunicazioniTim

Tim Sparkle: Mario di Mauro è il nuovo amministratore delegato

Telecom Italia Sparkle S.p.A., l’azienda che gestisce l’infrastruttura dei cavi internazionali di Tim dedicata allo sviluppo dei servizi wholesale internazionali e che permette il trasferimento delle comunicazioni voce e traffico dati in più di ben 50 paesi ha un nuovo Amministratore Delegato.
Il Consiglio di Amministrazione della società si è riunito il 1 Marzo 2019 sotto la presidenza di Stefano Siragusa per affidare l’incarico a Mario Di Mauro, che sostituisce Riccardo Delleani.

Mario di Mauro

Secondo quanto ha scritto Tim nel suo comunicato Mario di Mauro lascia il precedente incarico di Direttore Innovation & Customer Experience che ricopriva in TIM. Laureato in Economia e Commercio presso l’università di Chieti “Gabriele D’annunzio”, Di Mauro ha ricoperto precedentemente anche il ruolo di Chief Strategy Officer di TIM e di CEO di Tim Ventures.

Il nuovo CEO di Sparkle comincia la sua carriera in Tim nel 1998, ricoprendo diversi incarichi di crescente responsabilità; dalla Gestione delle Società Partecipate in Brasile (Telecom Italia Mobile – Funzione Internazionale), alla responsabilità della Funzione Internazionale Area Manager America Latina – Gestione.

Nel 2002 assume la responsabilità della Pianificazione e Controllo in Telecom Italia America Latina (sede di Rio de Janeiro, Brasile), con il compito di garantire il coordinamento delle attività di pianificazione e gestione delle Società controllate di Telecom Italia e TIM.

Dal Luglio 2005 al 2013 ha ricoperto una serie di responsabilità: Posizionamento Business (Italia), Competitive Development (coordinamento Operativo della DMS) in Telecom Italia, Planning e Control International, Business Evaluation nell’ambito di Mergers & Acquisitions di Administration, Finance &Control.

Nel Marzo del 2013 diviene Responsabile Strategic Projects, Planning & Monitoring, dove supporta la realizzazione dei progetti di business strategici per Domestic nelle relative fasi di valutazione, pianificazione e monitoraggio. Nel 2014 assume il ruolo di Chief Strategy & Innovation Officer di TIM.

Nel tempo ha ricoperto vari incarichi nei Consigli di amministrazione delle partecipate (Entel Chile, Entel Cuba, TIM Participações, Olivetti) e nel 2014 entra a far parte dello Strategy Group in ambito GSMA (Global System for Mobile Association, l’organizzazione promuove a livello globale gli interessi degli operatori telefonici).

Di Mauro dovrà ora occuparsi della strategia di Sparkle, una società che ha un peso strategico notevole in virtù anche dell’importanza delle informazioni che l’infrastruttura trasferisce (attraverso la sua piattaforma cloud passano anche i dati sensibili delle comunicazioni intergovernative e dei servizi di sicurezza).

Con i suoi apparati e server disposti in 37 Paesi del mondo e i suoi 560.000 chilometri di rete, di cui 450.000 costituiti da cavi sottomarini, Sparkle interconnette Europa, Nord Africa, Medio Oriente e le Americhe. A Gennaio 2019 la società ha annunciato un nuovo punto di presenza in Colombia.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button