TimVodafone

Agcom ha approvvato le riduzione delle tariffe di terminazione mobile

Dal 1° Luglio 2012 il costo di terminazione per i principali gestori mobili diventa per TIM, Vodafone e Wind di 2,50 centesimi di euro e per H3G di 3,50 centesimi di euro. Come potete immaginare è la fine dell’autoricarica, ma si spera anche l’arrivo di nuove tariffe ed opzioni sempre piu’ convenienti per il consumatore. Dal 1° Luglio 2013 il costo di terminazione sarà uguali per tutti a 0,98 centesimi di euro.

Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Corrado Calabrò, ha assunto,  nella sua seduta odierna, la decisione finale sul percorso di riduzione delle tariffe di terminazione mobile (glide path).  La   delibera   finale,  che   come   di   consueto   tiene   nella   massima considerazione il  parere  della  Commissione  europea  e dà  conto  di  tutti i contributi  pervenuti  nel  corso  del  procedimento, conferma  per  tutti  gli operatori gli obblighi di:
– Accesso ed uso delle risorse di rete;
– Trasparenza;
– Non discriminazione;
– Controllo dei prezzi e contabilità dei costi.

In  relazione  al  glide  path,  che  entrerà  in  vigore  dal  1°  luglio  2012,  stabilisce i seguenti valori: per  i  tre  principali  operatori  – Tim,  Vodafone  e  Wind  – le  tariffe  sono  stabilite rispettivamente in: 2,50 centesimi (di euro al minuto) dal 1° luglio 2012, 1,50 centesimi dal 1° gennaio 2013 e 0,98 centesimi dal 1° luglio 2013; per H3G, le tariffe sono stabilite in: 3,50 centesimi (di euro al minuto) dal 1° luglio 2012, 1,70 centesimi dal 1° gennaio 2013 e 0,98 centesimi dal 1° luglio 2013.

In tal modo, in linea con la richiesta della Commissione europea, la tariffa efficiente – ossia il valore risultante dal modello economico denominato BULRIC – viene raggiunta già nel corso del 2013, con significativo anticipo rispetto al termine proposto in consultazione pubblica (1° gennaio 2015). Per altro verso, anche la piena simmetria tariffaria viene raggiunta il 1° luglio  2013,  con  anticipo  rispetto  al  termine  previsto  in  consultazione pubblica. Le tariffe definite dall’Autorità collocano il nostro paese in linea con quelli più  virtuosi  (Francia  ed  Inghilterra)  e  ad  un  livello  significativamente inferiore a quelli di altri grandi partner comunitari.

UFFICIO COMUNICAZIONE E RAPPORTI CON I MEZZI DI INFORMAZIONE
stampa@agcom.it
www.agcom.it
Tel. 06 – 69644919

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button