Anteprimaho.

ho Mobile: dal 15 Ottobre 2018 aumenterà il costo di attivazione se si proviene da Vodafone?

Il nuovo operatore virtuale ho mobile, secondo brand di Vodafone, prevede la possibilità di attivare una nuova SIM ricaricabile ho. dal suo sito ufficiale ho-mobile.it (acquisto online con spedizione a casa o ritiro in edicola) oppure negli oltre 3000 punti vendita, negozi multimarca diffusi su tutto il territorio nazionale.

Sono previsti anche punti vendita corner all’interno di alcuni centri commerciali. ho. Mobile prevede la portabilità da qualsiasi operatore e Vodafone è incluso nella categoria, infatti, ordinando dal sito risulta selezionabile nel passaggio dedicato.

Per acquistare una nuova sim ho. mobile, con o senza portabilità, il cliente deve scegliere un’offerta tariffaria disponibile (oggi 12 Ottobre 2018 è prevista solo l’offerta ho. 9,99 euro) e dovrà pagare un costo di attivazione di 9 euro per la gestione tecnica e amministrativa, il costo della SIM di 0,99 euro e dovrà effettuare una prima ricarica di almeno 10 euro (ricarica minima) da cui sarà scalato il primo mese anticipato dell’offerta. In caso di disattivazione e recesso, invece, non è previsto alcun costo.

Secondo tante testimonianze sembra che alcuni rivenditori rifiutino la portabilità dai numeri Vodafone. Dal 15 Ottobre 2018, secondo alcune indiscrezioni, questo problema non si dovrebbe più presentare, ma il costo di attivazione di qualsiasi offerta tariffaria scelta, che include anche il costo della sim, potrebbe aumentare da 9,99 euro a 19,99 euro solo se si proviene da Vodafone. Se si proviene da qualsiasi altro operatore il costo resterà di 9,99 euro.

Non si sa ancora se questo aumento dedicato a chi passa da Vodafone a ho. sarà valido solo nei punti vendita fisici o se varrà tutti i canali di vendita dell’operatore virtuale.

VEI è una azienda di telecomunicazioni che opera nel mercato della telefonia mobile ed è controllata 100% da Vodafone. ho. utilizza la rete Vodafone e la tecnologia di rete utilizzata è GSM, GPRS, EDGE, UMTS, HSDPA e LTE. Per ulteriori dettagli in merito, si rimanda alla lettura dell’approfondimento dedicato.

E’ possibile utilizzare quindi anche la rete 4G, ma per non cannibalizzare il primo brand Vodafone, per tutte le offerte attivate dal 1° Agosto 2018 è prevista una limitazione di velocità di navigazione fino a 30 Megabit/s in download e a 30 Megabit/s in upload (denominata anche 4G Basic con velocità fino a 30 Mbps).

Rumors MondoMobileWeb. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button