LexFonia

Gli operatori di rete fissa e wireless cominciano ad adeguarsi all’utilizzo dei bollini imposti dall’AGCOM

A partire da oggi, 3 Agosto 2018, gli operatori di rete fissa e wireless stanno cominciando ad adeguare la propria comunicazione sui siti web ed il materiale nei negozi, con i nuovi bollini colorati che segnalano in maniera chiara la tecnologia di connessione, in ottemperanza alla delibera 292/18 CONS dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM).

rete fissa

Secondo la delibera, infatti, gli operatori dovranno adottare nella loro comunicazione al cliente 3 diversi bollini in base alla tecnologia di connessione della rete fissa. Inoltre l’AGCOM ha stabilito che gli operatori da adesso potranno usare il termine “fibra” solo se l’infrastruttura alla quale ci si riferisce è di tipo FTTH/FTTB.

In ottemperanza al decreto legge n. 148 del 16 Ottobre 2017, il provvedimento dell’AGCOM mira a fornire le caratteristiche delle diverse infrastrutture sia nei messaggi pubblicitari che nelle comunicazioni commerciali e contrattuali, al fine di garantire massima trasparenza nella presentazione dei servizi.

Come detto i bollini sono 3, ecco in quali casi verranno utilizzati:

  • Bollino Verde, con dicitura “Fibra” (F): utilizzato solo in caso di connessione in FTTH (Fiber To The Home) o FTTB (Fiber To The Building), ossia quando la rete è interamente in fibra ottica e ed arriva fino a casa del cliente o alla base dell’edificio.
  • Bollino Giallo, con dicitura “Misto Fibra Rame” (FR): utilizzato solo in caso di connessione in FTTC (Fiber To The Cabinet), ossia quando la rete di connessione è in fibra solo fino all’armadio in strada (cabinet) e poi prosegue in rame fino all’abitazione del cliente.
    Nel caso di collegamento wireless FWA (Fixed Wireless Access) la dicitura cambierà in “Misto Fibra Radio”, ossia per connessioni in fibra fino al ripetitore radio e poi in collegamento wireless fino al cliente.
  • Bollino Rosso, con dicitura “Rame” (R): utilizzato solo in caso di connessione in ADSL interamente in rame.
    Nel caso di collegamento wireless la dicitura cambierà in “Radio”, per connessioni FWA che non garantiscono l’utilizzo di servizi a banda ultralarga.
bollini AGCOM
Schema dei nuovi bollini riferito alla rete fissa Wind

Ad oggi gli operatori che si sono già adeguati sui loro siti sono TIM, Linkem, Tiscali (anche per il servizio wireless), mentre secondo fonti verificate Wind adeguerà il sito e i materiali di negozio entro il 7 Agosto 2018. Vodafone sta già aggiornando i materiali di negozio, mentre le pagine del sito verranno probabilmente adeguate nei prossimi giorni.

TIM in particolare ha aggiornato il suo sito differenziando e rinominando le sue offerte in: TIM Connect Fibra (bollino Verde FTTH), TIM Connect XDSL (bollino Giallo FTTC e bollino Rosso FTTE) e TIM Connect ADSL (bollino Rosso ADSL).

Nel caso di TIM Connect XDSL sono presenti sia il bollino Giallo che quello Rosso, in quanto questa offerta include le connessioni fino a 200 Mega sia in FTTC che in FTTE (Fiber To The Exchange). Quest’ultima, con l’utilizzo del bollino Rosso “Rame”, si riferisce probabilmente agli utenti che si trovano nelle vicinanze della Centrale TIM (la cosiddetta “rete rigida”), e che quindi sono connessi in maniera diretta in rame alla stessa, senza passare dal cabinet stradale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button