Terence Hill in versione 8 bit nel gameplay di Don Matteo 11


Se si unisce una serie tv di grande successo, la tecnologia da smartphone, e la grafica dal sapore vintage, il risultato non può che essere Don Matteo, l’app che da poche settimane è disponibile per i sistemi Android e IOS.

Questo simpatico passatempo vede come protagonista il prete-detective della nota serie tinta di “giallo” prodotta dalla Lux Vide, l’affermata società italiana di intrattenimento televisivo, in collaborazione con Rai Fiction. L’aspetto caratteristico dell’app è dato dallo stile rétro del cosiddetto 8 bit. Il gioco 8 bit è quello con cui la generazione nata tra gli anni Settanta/Ottanta è cresciuta, e che ben si discosta sotto più punti di vista dai videogames di oggi: grafica grossolana, personaggi pixellati, melodia monofonica di sottofondo e percorso unidirezionale da seguire per il conseguimento dell’obiettivo del gioco.

Don Matteo è questo: rappresentato sotto forma di omino dagli occhi azzurri, inizia a pedalare sempre più forte, e il cielo da blu cambia colore, fino a diventare rosso man mano che la difficoltà della corsa aumenta. Secondo la descrizione del gioco, “Don Matteo ha risolto un nuovo caso e sta correndo dal colpevole in sella alla sua bicicletta. Per arrivare prima dei suoi amici Carabinieri dovrà evitare molti ostacoli. Raccogli le clessidre per aumentare il tempo a disposizione.”

La partita inizia con tre vite in dotazione, e un minuto e trenta secondi di tempo. Per stabilire un record degno di nota, bisogna percorrere quanti più chilometri possibili e, per farlo, bisogna prendere le clessidre poste in alto, in quanto apporterebbero un bonus extra di 10 secondi l’una. Attenzione, però, agli ostacoli: premendo un punto qualsiasi del display touch, Don Matteo salta (altezza e lunghezza del salto sono standard, non è possibile calibrarli) per evitare bidoni dell’immondizia, autovetture dei Carabinieri, panchine, cinesini stradali, e buche.

Giocare da PC è possibile: basta cliccare qui per accedere alla schermata di inizio, e fare saltare Don Matteo premendo la barra spaziatrice. Buon divertimento!

   






 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus