Tiscali comunica l’esito del Bilancio di esercizio 2017 e si proietta al 2021


Si è riunito ieri, giovedì 10 Maggio 2018, il Consiglio di Amministrazione di Tiscali S.p.a., per rivedere il piano 2018/2021 e rendere noti i risultati del 2017.

La nota società di telecomunicazioni italiana ha chiuso con un giro di affari pari a 207,6 milioni di euro, i cui ricavi sono in aumento del 5,4% rispetto ai 196,9 milioni del 2016, per merito anche della rifocalizzazione sul core business, e della crescita dei clienti broadband fisso (+2,5%, che equivale a +11 mila) e mobile (+39%, ovvero +64mila). Bene anche l’Ebitda, l’utile lordo, che dal 7,1% dell’anno precedente è salito al 29,1%, ovvero da 27,1 milioni a 29,1 milioni di euro, obiettivo raggiunto con una studiata strategia di razionalizzazione dei costi.

Tiscali si lascia alle spalle un utile netto di 0,8 milioni di euro, rispetto al rosso di 45 milioni di euro del 2016, grazie al saldo positivo tra plusvalenze straordinarie e impatto contabile negativo di operazioni finanziarie straordinarie. Si tratta del primo esercizio, dalla fondazione dell’azienda (1998), in cui il risultato netto è positivo.

Il management di Tiscali ha comunicato che, a seguito dell’ok di AGCOM sul rinnovo della licenza su frequenza 3.5GHz fino al 2029, è stato approvato il piano industriale per i prossimi quattro anni (2018-2021), con cui vengono confermati i punti strategici inclusi nel piano precedente, come la valorizzazione delle frequenze per i servizi LTE e per le future attività 5G, ovvero quelle manovre reputate fondamentali per il progresso aziendale.

I vertici hanno precisato che gli investimenti previsti nel piano necessitano ulteriori risorse finanziarie oltre quelle generate tramite il proprio flusso di cassa operativo, le cui modalità e tempistiche sono ancora in fase di definizione.

   

ICT e Sova Capital, i principali soci di Tiscali, hanno certamente confermato il loro impegno a supportare lo sviluppo del piano della società con un finanziamento pari a 35 milioni di euro entro la fine del 2018.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.