Il 31 Dicembre 2018 chiude lo spazio di archiviazione TIM Cloud


Tim ha comunicato all’interno del suo sito ufficiale, nella sezione “Comunicazione e Servizi“, che il 31 Dicembre 2018, il servizio TIM Cloud verrà cessato senza costi aggiuntivi.  

TIM Cloud

Il servizio TIM Cloud è stato lanciato nel 2011 con l’obiettivo di fornire uno spazio di archiviazione virtuale dedicato a tutti i clienti Tim Consumer. Questi ultimi possono usufruire, gratuitamente, fino ad 1 GB di memoria per archiviare foto, musica e video con il vantaggio di averli sempre a portato di mano sia da PC che da smartphone.

Tim, però, ha comunicato che, dal prossimo 31 Dicembre 2018, il servizio TIM Cloud non sarà più attivo, invitando gli utenti a recuperare tutti i loro file, che, dalla chiusura del servizio, non saranno più disponibili sui Data Center di Telecom Italia, scaricandoli e salvandoli sul proprio PC.

Quindi, è  ancora possibile attivare il servizio TIM Cloud, con la consapevolezza che alla fine del corrente anno, verrà cessato senza costi.  Per attivare TIM Cloud bisogna scaricare l’applicazione sul proprio smartphone (disponibile per Android e iOS) e, dopo aver effettuato la registrazione, i clienti potranno salvare i propri contenuti multimediali (fino ad 1 GB)  su TIM Cloud, organizzandoli anche in cartelle, album e playlist.

   

In questo modo i clienti Tim possono ascoltare in streaming la musica preferita, guardare le foto e i video presenti sulla propria “nuvola personale”, con la possibilità, inoltre, di pubblicare i contenuti direttamente su Facebook e Twitter.

Si specifica che, però, il traffico dati mobile per caricare o condividere i contenuti e visualizzare in streaming i contenuti presenti nel cloud computing, viene tariffato secondo l’offerta dati presente sulla propria SIM o, in assenza, secondo la tariffazione prevista dal proprio piano base.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.