eSIM

iSIM, la SIM integrata nel processore: concept funzionante mostrato da Vodafone, Qualcomm e Thales

Share

Se in questo momento si stanno ancora cominciando a diffondere le eSIM, Vodafone, Qualcomm e Thales hanno già sperimentato la nuova evoluzione delle “SIM virtuali”, ossia la tecnologia iSIM, che invece di avere un chip dedicato integra le funzionalità di una scheda telefonica direttamente all’interno del processore del dispositivo.

La dimostrazione di un concept funzionante di questa nuova tecnologia è stata annunciata congiuntamente dalle tre aziende coinvolte nella giornata di oggi, 18 Gennaio 2022.

Vodafone Group, Qualcomm Technologies e Thales hanno infatti mostrato uno smartphone funzionante dotato di iSIM, una nuova tecnologia che consente di integrare le funzionalità di una scheda SIM all’interno del processore principale di un dispositivo.

La tecnologia iSIM è basata sulla specifica GSMA ieUICC, acronimo di Integrated Embedded Universal Integrated Circuit Card, ed è dunque una evoluzione rispetto alle eSIM integrate nei dispositivi.

Con le eSIM si era già eliminato il supporto fisico rimovibile delle vecchie schede telefoniche, ma è comunque necessario un chip dedicato sulla scheda madre del dispositivo.

Invece, con la nuova tecnologia iSIM le funzionalità della scheda telefonica vengono integrate nel design interno di un processore (System on a Chip, SoC), eliminando così la necessità di spazio dedicato assegnato ai servizi SIM.

Per quanto riguarda le funzionalità, iSIM può essere simile ad una scheda SIM autonoma (con un solo abbonamento permanente) oppure può essere più flessibile come la specifica eUICC delle eSIM (in cui i profili necessari possono essere caricati via OTA durante il ciclo di vita del dispositivo).

La dimostrazione di un dispositivo funzionante con iSIM

Una dimostrazione di un proof of concept (POC) si è svolta in Europa, con l’obiettivo di dimostrare la prontezza commerciale e l’efficienza della tecnologia iSIM tramite l’utilizzo dell’infrastruttura esistente, sfruttando in particolare le capacità di rete di Vodafone.

Nella dimostrazione, il dispositivo proof of concept completamente operativo utilizzato sulla rete di Vodafone era basato sullo smartphone Samsung Galaxy Z Flip 3 5G, sfruttando il processore della piattaforma mobile Snapdragon 888 5G.

Il dispositivo integra anche una Secure Processing Unit di Qualcomm che esegue il sistema operativo Thales iSIM ai fini di questa dimostrazione.

La sperimentazione si è svolta nei laboratori di ricerca e sviluppo di Samsung utilizzando la piattaforma di gestione remota di Vodafone.

Per conoscere le anteprime, le notizie, le novità e gli approfondimenti sul mondo della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

Le dichiarazioni di Vodafone, Qualcomm e Thales

Alex Froment-Curtil, Chief Commercial Officer di Vodafone Group, ha commentato:

Il nostro obiettivo è quello di creare un mondo in cui ogni dispositivo si connetta perfettamente e semplicemente tra loro, e il cliente abbia il controllo completo.

iSIM, unita alla nostra piattaforma di gestione remota, è un passo importante in questa direzione, consentendo ai dispositivi di essere collegati senza una SIM fisica o un chip dedicato, rendendo la connettività a molti oggetti (la promessa del mondo IoT connesso) una realtà.

Consentirà ai nostri clienti di godere della facilità di più profili su un solo dispositivo, mentre dal punto di vista dell’operatore aiuterà a eliminare la necessità di schede SIM separate e la plastica aggiuntiva che ciò consuma.

Continueremo a lavorare a stretto contatto con Samsung, Qualcomm Technologies e Thales per sviluppare ulteriori applicazioni per questa tecnologia e accelerarne la commercializzazione.

Enrico Salvatori, Presidente e Vicepresidente Senior di Qualcomm Europe, ha invece dichiarato:

Le soluzioni iSIM offrono grandi opportunità agli operatori di rete mobile, liberano spazio prezioso nei dispositivi per gli OEM e offrono flessibilità agli utenti dei dispositivi per beneficiare del pieno potenziale delle reti e delle esperienze 5G in un’ampia gamma di categorie di dispositivi. Alcune delle aree che beneficeranno maggiormente della tecnologia iSIM includono smartphone, PC portatili, visori VR/XR e IoT industriale. Progettando la tecnologia iSIM nel SoC, siamo in grado di creare ulteriore supporto per gli OEM nella nostra piattaforma Snapdragon.

Infine, Emmanuel Unguran, Vicepresidente Senior delle soluzioni di connettività mobile di Thales, ha affermato:

Con l’introduzione di nuovi tipi di reti e dispositivi, l’innovazione nella tecnologia SIM è essenziale per servire al meglio il mondo connesso. iSIM supporta la progettazione e la produzione di nuovi dispositivi fornendo al contempo la stessa esperienza digitale delle eSIM, e livelli di sicurezza certificati. Thales si impegna a continuare a innovare con i nostri partner per fornire la migliore esperienza di connettività.

Le applicazioni della tecnologia iSIM

Le aziende coinvolte nella sperimentazione sottolineano come si tratti di una “pietra miliare”, che apre la strada alla commercializzazione della tecnologia, la quale potrebbe essere implementata in una serie di nuovi dispositivi che utilizzeranno iSIM per connettersi ai servizi mobili, che finora non potevano disporre di funzionalità SIM integrate.

La tecnologia iSIM apre quindi ulteriormente la strada all’integrazione dei servizi mobili nei dispositivi che vanno oltre il semplice telefono cellulare, portando la connettività mobile ad esempio su laptop, tablet, piattaforme di realtà virtuale, dispositivi IoT, dispositivi indossabili e altro ancora.

Secondo quanto viene dichiarato, la nuova iSIM consente una “maggiore integrazione del sistema, prestazioni più elevate e una maggiore capacità di memoria”.

Fra i vantaggi dell’integrazione di iSIM all’interno del chipset principale del dispositivo, insieme a GPU, CPU e modem, viene citata l’abilitazione del provisioning da remoto della SIM da parte dell’operatore, sfruttando l’infrastruttura esistente delle eSIM.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Disqus Comments Loading...

Post precedenti

Roland Garros 2022: torna su TIMVISION il canale Eurosport 4K per l’Open di tennis francese

I clienti TIMVISION, la piattaforma streaming per l’intrattenimento e lo sport di TIM, che hanno attivo…

19 Maggio 2022

WindTre MIA Unlimited x Super Fibra proposta a 4,99 euro al mese ad alcuni clienti fisso

Tramite una notifica dall'app ufficiale dell'operatore, ad alcuni clienti di rete fissa WindTre viene proposta…

19 Maggio 2022

PosteMobile Super Power 20: bundle a 4,99 euro al mese prorogato fino al 15 Giugno 2022

PosteMobile, operatore virtuale di PostePay attivo su rete Vodafone, in queste ore ha deciso di…

19 Maggio 2022

GSMA: gli operatori di telefonia mobile stanno limitando gli aumenti di emissioni di carbonio

L'associazione GSMA (Global System for Mobile Communications) informa sul progressivo aumento del numero di operatori…

19 Maggio 2022

Open Fiber in Piemonte: cablate altri 6 comuni delle aree bianche in provincia di Torino

Oggi, 19 maggio 2022, Open Fiber ha annunciato di aver concluso i lavori per portare…

19 Maggio 2022

CoopVoce aderisce alla Carta Giovani Nazionale: ecco le promo dedicate

CoopVoce aderisce all'iniziativa Carta Giovani Nazionale (CGN) con la possibilità di attivare una nuova linea…

19 Maggio 2022

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Scorrendo questa pagina, cliccando su un qualunque suo elemento, navigando sul sito e/o utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie