Tim

Luigi Gubitosi, la lettera d’addio a TIM tra ringraziamenti e valutazioni sui cambi di governance

Share

Come noto, il 26 Novembre 2021 Luigi Gubitosi si è dimesso dal ruolo di Amministratore Delegato di TIM, in occasione del CdA straordinario dell’azienda. Emerge ora una lettera inviata ai dipendenti di TIM per ringraziarli del lavoro svolto.

L’addio a TIM

Luigi Gubitosi aveva dichiarato in una lettera al board di mettere a disposizione le sue deleghe per favorire il processo decisionale da parte del Consiglio in merito all’offerta del fondo KKR.

Il fondo americano ha infatti manifestato il suo interesse per un’offerta pubblica d’acquisto sul 100% delle azioni ordinarie e di risparmio di TIM, volta al delisting dell’azienda.

La Manifestazione d’Interesse, come detto non vincolante e basata su informazioni di pubblico dominio, sarebbe soggetta alla condizione del raggiungimento della soglia di adesione minima del 51% del capitale sociale di entrambe le categorie azionarie.

Luigi Gubitosi, l’ex Amministratore Delegato di TIM

La lettera di Luigi Gubitosi

In una lettera rivolta ai suoi colleghi, Luigi Gubitosi ha salutato e ringraziato tutti i dipendenti per “l’intensa esperienza vissuta in TIM” ricordando di aver trovato tre anni fa, al suo arrivo in veste di AD, un’azienda dotata di “grandi professionalità e competenze preziose”, ma stanca per le numerose vicende societarie e i cambiamenti di governance che, evidenzia Gubitosi senza mezzi termini, “si susseguono ancora con troppa frequenza”.

L’ex Amministratore Delegato di TIM ha ricordato i passi compiuti insieme ai suoi colleghi per tentare di risollevare l’engagement dei dipendenti, che misura il loro livello di soddisfazione (in crescita anche nel 2021) e contestualmente cogliere le sfide della digitalizzazione, tra cui quella della copertura in fibra dei comuni italiani, più di recente.

A tal proposito, proprio oggi 1 Dicembre 2021 TIM ha fornito l’esito dell’indagine del 2021 sul clima interno tra i dipendenti, con un livello di soddisfazione aumentata del +20%. L’indagine, che ha coinvolto gli oltre 40.000 dipendenti, ha riportato un engagement del 76%, superiore al benchmark delle altre aziende italiane (73%) e quello internazionale del settore (75%).

L’analisi Engagement Survey è stata realizzata insieme alla società Mercer – Sirota.

In questi anni, continua Gubitosi, il Gruppo è cresciuto anche grazie al lavoro di tutte le aziende specializzate in vari settori: per questa ragione, nella lettera vengono citati gli sforzi di Noovle con i suoi data center, di Olivetti specializzata nell’IoT, di Sparkle, Telsy, TIM Retail e Telecontact.

Di seguito una parte della lettera inviata ai colleghi, relativa agli sforzi compiuti a livello di Gruppo durante la pandemia:

“La straordinaria professionalità e lo spirito di appartenenza che avete dimostrato hanno dato la loro massima prova nei periodi peggiori della pandemia, in cui nulla si è fermato e il senso di smarrimento e isolamento provato da tanti italiani è stato attenuato dalla resilienza e capacità della nostra infrastruttura, dimostrati all’altezza della sfida grazie al lavoro di tutti voi”.

In chiusura, Gubitosi ha anche ribadito la necessità di continuare a rafforzare la posizione raggiunta in questi anni grazie anche ai fondi del PNRR, che posso abilitare progetti in grado di “permettere quel salto in avanti in termini di digitalizzazione e progresso da cui dipendono lo sviluppo del Paese e la sua competitività per gli anni a venire”.

Il manager napoletano ha infine fatto gli auguri di buon lavoro a Pietro Labriola (nuovo Direttore Generale di TIM) e a tutti i suoi colleghi, assicurando che non farà mai mancare il suo supporto alla “grande comunità” che lavora con passione in TIM per offrire a tutti l’opportunità di un futuro digitale.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Disqus Comments Loading...
Pubblicato da
Alberto Ferrante

Post precedenti

ho. Mobile ricontatta gli ex clienti proponendo 150 o 200 Giga da 7,99 euro al mese

Per promuovere principalmente le offerte con 150 Giga a 7,99 euro al mese e 200…

19 Maggio 2022

KD Cube: intervista a Savino Novelli sulla piattaforma dedicata a servizi digitali e fisici

KDistribution è un distributore presente sul territorio nazionale che si occupa, in qualità di Master…

19 Maggio 2022

Tim: Enrica Danese su sostenibilità, opportunità business, Coldiretti e Rete Clima

Enrica Danese, Direttore Institutional Communication, Sustainability & Sponsorship di Tim, ha recentemente rilasciato delle dichiarazioni…

19 Maggio 2022

Roland Garros 2022: torna su TIMVISION il canale Eurosport 4K per l’Open di tennis francese

I clienti TIMVISION, la piattaforma streaming per l’intrattenimento e lo sport di TIM, che hanno attivo…

19 Maggio 2022

WindTre MIA Unlimited x Super Fibra proposta a 4,99 euro al mese ad alcuni clienti fisso

Tramite una notifica dall'app ufficiale dell'operatore, ad alcuni clienti di rete fissa WindTre viene proposta…

19 Maggio 2022

PosteMobile Super Power 20: bundle a 4,99 euro al mese prorogato fino al 15 Giugno 2022

PosteMobile, operatore virtuale di PostePay attivo su rete Vodafone, in queste ore ha deciso di…

19 Maggio 2022

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Scorrendo questa pagina, cliccando su un qualunque suo elemento, navigando sul sito e/o utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie