Economia e Finanza

Iliad Group porta a termine l’emissione obbligazionaria in 4 tranches da 3,7 miliardi di euro

Share

Iliad ha piazzato con successo nel mercato obbligazionario un bond per 3,7 miliardi di euro complessivi in quattro tranches, con investitori europei e americani, dunque in euro e dollari statunitensi.

Questa emissione obbligazionaria da 3,7 miliardi di euro, sottolinea il Gruppo Iliad, rappresenta la più elevata emissione portata avanti da un’azienda europea quest’anno e la più alta dal 2017 per un gruppo di telecomunicazioni.

Nello specifico, le tranches in euro sono due, rispettivamente da 1,1 miliardi di euro e 750 milioni di euro, a 5 e 7 anni, con cedola del 5,125% e del 5,625%.

Invece, le due tranches in dollari sono rispettivamente da 1,2 miliardi di dollari e da 900 milioni di dollari. La prima tranche a 5 anni ha una cedola al 6,5%, mentre la seconda ha una cedola al 7%.

Grazie all’elevata domanda, Iliad Holding ha avuto modo di ottimizzare il costo del finanziamento con un tasso di interesse medio del 5,3% e una scadenza media a sei anni.

Precisamente, con riferimento alle due tranches in dollari, Iliad ha evidenziato che le Senior Secured Notes sono state offerte solo ad acquirenti istituzionali qualificati in accordo con la normativa statunitense.

I bookrunner scelti dal Gruppo Iliad per questa emissione obbligazionaria sono stati BNP Paribas, BofA Securities Europe SA, Crédit Agricole Corporate and Investment Bank, Crédit Industriel et Commercial S.A., Credit Suisse Bank (Europe) S.A., J.P. Morgan A.G., J.P. Morgan Securities LLC, Landesbank Hessen-Thüringen Girozentrale, Natixis, Raiffeisen Bank International AG, RB International Markets (USA) LLC, SMBC Nikko Capital Markets Europe GmbH, Société Générale, UniCredit Bank AG e UniCredit Capital Markets LLC.

Si ricorda che già questa estate Iliad aveva reso noto di aver portato a termine il suo secondo Schuldschein (che differisce in parte dall’obbligazione), per un valore totale di 500 milioni di euro, che si affiancava agli altri 500 milioni emessi nel 2019.

A questo mese di Ottobre 2021 risale invece la procedura di Squeeze-out dopo l’OPA del fondatore Xavier Niel su Iliad, volta al delisting del Gruppo.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi articoli di MondoMobileWeb è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Disqus Comments Loading...

Post precedenti

Vodafone Connected Consumer 2030: presentato report sulla tecnologia del prossimo decennio

Nella mattinata di oggi, 26 gennaio 2022, Vodafone Smart Tech ha presentato "Connected Consumer 2030"…

26 Gennaio 2022

Vodafone UK annuncia lo switch off del 3G nel Regno Unito a partire dal 2023

Vodafone UK ha annunciato ieri, 25 Gennaio 2022, lo spegnimento della tecnologia di rete 3G…

26 Gennaio 2022

Lycamobile, rimodulazione per Lyca Globe Infinity: i Giga illimitati diventano 100 Giga al mese

Per i già clienti Lycamobile con l'offerta tariffaria Lyca Globe Infinity, da tempo non più…

26 Gennaio 2022

Iliadbox, sconto del 50% sulla Fibra Iliad per clienti con disabilità

Con il lancio della nuova offerta di rete fissa Iliadbox, il quarto operatore di telefonia…

25 Gennaio 2022

1Mobile Top Reward con fino a 120 Giga a 7,99 euro al mese: proroga al 31 Gennaio 2022

L'operatore virtuale 1Mobile ha aggiornato la scadenza della sua offerta 1Mobile Top Reward, adesso attivabile…

25 Gennaio 2022

Tiscali è il più veloce d’Italia nel fisso per Speedtest anche nel secondo semestre 2021

Oggi, 25 gennaio 2022, Tiscali ha annunciato di aver ottenuto un riconoscimento da parte di…

25 Gennaio 2022

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Scorrendo questa pagina, cliccando su un qualunque suo elemento, navigando sul sito e/o utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie