Portabilità: WindTre, TIM e Vodafone riducono le linee in uscita, Iliad rallenta

Share

Il quarto osservatorio AGCOM del 2020, che si è concentrato sui dati del terzo trimestre dell’anno scorso, ha come sempre indicato i valori aggiornati sulle portabilità nel mobile, che permettono di conoscere i movimenti dei clienti all’interno del mercato tra i principali operatori.

Al mese di Settembre 2020 (qui si ferma l’ultimo aggiornamento dell’AGCOM) in totale il numero cumulato di portabilità è salito a 155,1 milioni di unità, con un totale di 12,2 milioni di operazioni in un anno.

Rispetto agli altri anni, l’indice di mobilità si è invece contratto, tornando a valori vicini al terzo trimestre del 2016. Con l’indice di mobilità si intende il rapporto dato dalle linee mobilitate da inizio anno e la corrispondente customer base media complessiva. Il valore a Settembre 2020 è del 22,1%, mentre il picco degli ultimi anni è stato rappresentato dal valore del Settembre 2018, pari al 31,5%.

In basso, è riportato il grafico dell’Autorità sulle portabilità, tratto dall’ultimo Osservatorio AGCOM 4/2020, con dati aggiornati a Settembre 2020. Si evidenzia che i dati dell’Osservatorio AGCOM 4/2020 sono aggiornati al mese di Settembre 2020. Per quelli di fine anno occorrerà attendere il prossimo report dell’Autorità, il numero 1/2021.

Come è possibile notare, l’operatore con la quota più elevata di linee in uscita sul totale del mercato è WindTre (26,6%), seguito da TIM e Vodafone con la medesima percentuale (21,2%). Il livello più basso è invece quello di Iliad, che rappresenta il 10,1% delle linee in uscita nel mercato.

In termini di linee in entrata, però, Iliad continua ad assorbire il 22,9% delle portabilità del mercato, secondo solo al gruppo degli operatori virtuali (tra cui non si contano però i semivirtuali dei brand principali), mentre WindTre continua ad avere il valore più basso in assoluto, pari al 13,4% del totale.

Come sempre, l’AGCOM non effettua un confronto tra i dati attuali e quelli dei precedenti osservatori. A seguire, si riporta quindi il grafico precedente, tratto dall’Osservatorio 3/2020 che monitorava i dati fino a Giugno 2020. Così facendo, sarà possibile approcciare un primo confronto sull’andamento delle portabilità.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Iniziando il confronto con WindTre, si nota in primo luogo come l’operatore unico abbia ridotto il numero di linee in uscita e (con un calo molto più lieve) anche di quelle in entrata, rappresentando comunque l’operatore con la discrepanza più elevata tra portabilità in uscita e in entrata.

Nel complesso, comunque, l’operatore è passato dal 28,9% delle linee in uscita (già in contrazione rispetto all’ammontare registrato a Marzo 2020) al 26,6% dell’ultimo Osservatorio, mentre le linee in entrata si sono contratte dal 13,8% al 13,4% del totale.

Passando a TIM, l’operatore continua a mantenere un migliore equilibrio tra linee in uscita e in entrata e nel giro di un trimestre ha ridotto sensibilmente le linee in uscita (dal 23.4% al 21,2%) rimanendo pressoché stabile in termini di linee in entrata (19,5% contro il 19,4% di Settembre 2020).

Discorso simile per Vodafone, che è passato dal 23,9% di linee in uscita nel Giugno 2020 al 21,2% nel Settembre 2020, mentre le linee in entrata si sono ridotte lievemente dal 18,4% al 18,2%.

Sia per TIM che per Vodafone, dunque, nella seconda metà dell’anno si è ridotto il rapporto tra percentuale di linee in uscita e in entrata, che suggerisce una maggiore stabilità della base clienti.

A tal proposito, occorre però evidenziare (come già accennato in precedenza) che all’interno dei dati di TIM e Vodafone rientrano quelli dei loro operatori semivirtuali, rispettivamente Kena Mobile e ho. Mobile.

Nessun riferimento, invece, all’interno dell’Osservatorio, sui dati di Very Mobile. E’ giusto precisare che Very Mobile si presenta nella sua carta dei servizi come brand commerciale di Wind Tre Spa quindi l’Osservatorio considera i suoi risultati insieme a quelli di Wind Tre.

Passando invece a Iliad, sebbene l’operatore continui ad assorbire le portabilità in entrata degli altri concorrenti, nell’ultimo aggiornamento è possibile notare una lieve inversione di tendenza.

Infatti, se in passato Iliad continuava a incrementare su base trimestrale la percentuale di linee in entrata rispetto al totale del mercato, a Settembre 2020 si è verificato un aumento della percentuale di linee in uscita sul totale e una contrazione di quelle in entrata.

Infatti, le linee in uscita sono passate dall’8,6% al 10,1%, mentre quelle in entrate si sono ridotte dal 25% del totale al 22,9% del totale.

Infine, gli operatori virtuali mostrano il 20,9% di linee in uscita e il 26,1% di linee in entrata, il valore più elevato in assoluto. Rispetto al mese di Giugno 2020, le linee in uscita sono anche in questo caso incrementate dal 15,2% al 20,9% (di oltre il 5%), mentre le linee in entrata sono passate dal 23,3% al 26,1% del totale.

In altri termini, i soli operatori ad aver incrementato la percentuale di linee in uscita sono Iliad e virtuali, e nel caso di Iliad si è anche assistito a una contrazione in percentuale di quelle in entrata. Nonostante ciò, Iliad resta l’operatore con il rapporto migliore tra percentuale di linee in entrata e in uscita.

Wind Tre, Vodafone e TIM hanno invece ridotto la percentuale di linee in uscita e, di contro, solo in misura minore quella di linee in entrata.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Disqus Comments Loading...

Post precedenti

Prova Sky Q: nuova offerta per provare i servizi in abbonamento tramite decoder per 30 giorni

Con il rinnovamento della sua proposta commerciale, Sky ha deciso di mettere a disposizione una…

4 Marzo 2021

Sanremo 2021, seconda serata: successo social per il ritorno di Bugo e le donne del Festival

Ieri sera, 3 Marzo 2021, si è tenuta la seconda serata del Festival della canzone…

4 Marzo 2021

Vodafone Happy Friday: ecco in anteprima il doppio regalo di Venerdì 5 Marzo 2021

Nella giornata di domani, Venerdì 5 Marzo 2021, ci sarà il nuovo appuntamento settimanale dell’iniziativa…

4 Marzo 2021

TIM smartphone a rate: le novità e le promo in arrivo dal 7 Marzo 2021

Nei prossimi giorni TIM potrebbe lanciare nei suoi punti vendita delle nuove promozioni per il…

4 Marzo 2021

CK Hutchison (3 Italia) compie 18 anni di presenza in Italia: da H3G al brand unico WINDTRE

Oggi, 3 Marzo 2021, CK Hutchison compie 18 anni di attività in Italia, dopo il…

3 Marzo 2021

Mi Manda RaiTre racconta come evitare di subire SIM swap e vedersi il conto svuotato

La questione delle frodi online, soprattutto legate al furto di SIM e all'accesso ai servizi…

3 Marzo 2021

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Scorrendo questa pagina, cliccando su un qualunque suo elemento, navigando sul sito e/o utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie