Categorie: Telecomunicazioni

Banda ultralarga: dal MISE 600 milioni di euro per scuole e famiglie

Share

Nell’ambito della strategia italiana per la banda ultralarga, sono stati messi a disposizione 600 milioni di euro a favore degli interventi previsti dal Piano Scuola e dal “Piano Voucher per famiglie”.

I decreti attuativi per i suddetti investimenti, sono stati firmati dal Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, che si è espresso così in merito:

“Oggi ci ritroviamo di fronte a una società in cui l’utilizzo della tecnologia ha avuto una notevole accelerazione a seguito dell’emergenza Covid. Sono cambiate le abitudini della vita quotidiana delle famiglie e per questo motivo il Governo ha messo in campo risorse e interventi per favorire sia la connettività delle scuole, in modo da garantire a insegnanti e studenti l’utilizzo di strumenti innovativi, sia per supportare le famiglie meno abbienti con appositi voucher. Tutti devono poter aver accesso alle nuove tecnologie e per raggiungere questo fondamentale obiettivo siamo impegnati a favorire e accelerare gli investimenti in digitalizzazione e diffusione della banda ultralarga, indicandole tra le priorità dell’Italia nell’ambito del Recovery Plan.”

Nella riunione tenutasi lo scorso maggio, il COBUL (Comitato per la diffusione della Banda Ultralarga) ha destinato tali risorse in favore della connettività di famiglie e scuole, tenendo in considerazione l’importante valenza sociale ed economica della tecnologia durante l’emergenza Covid.

Nel dettaglio, il Piano Scuola prevede 400 milioni di euro per l’attivazione di servizi in banda ultralarga in oltre 32.000 istituti scolastici in tutta Italia. Con il Piano Famiglie invece, che ha ottenuto il via libera della Commissione europea, sono previsti 200 milioni di euro destinati a sostenere la connessione a internet di circa 2,2 milioni di famiglie con ISEE sotto i 20mila euro, attraverso un voucher da 500 euro per l’acquisto della connessione e di un tablet o personal computer.

Per la richiesta e l’erogazione del contributo, gli operatori dovranno registrarsi in un portale telematico, gestito da Infratel, a partire dal mese di settembre 2020.

Una volta avviate queste prime misure, al termine della consultazione pubblica richiesta dalla Commissione UE, già online dal 31 luglio 2020, verranno erogati anche i voucher destinati alle famiglie con reddito ISEE fino a 50.000 euro e alle imprese.

Anche il Sottosegretario Gian Paolo Manzella si è espresso sull’argomento, dichiarando che avvicinare la collettività al digitale è un punto cruciale della strategia italiana e che questo primo passo nei confronti di famiglie scuole e imprese rappresenta il risultato di una nuova collaborazione tra Ministeri, amministrazioni centrali, Regioni e Commissione europea, che permetterà il raggiungimento di ulteriori risultati in modo sempre più rapido.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Disqus Comments Loading...

Post precedenti

WindTre lancia Full Care Easy Pay, l’offerta con un bracciale salvavita incluso a 8,99 euro al mese

WindTre ha reso ufficialmente disponibile dal 1 Marzo 2021 la nuova offerta Full Care Easy…

1 Marzo 2021

WINDTRE per te: dal 4 Marzo 2021 offerte con Giga illimitati anche per già clienti Easy Pay

WINDTRE si appresta a proporre a una platea sempre più ampia di già clienti di…

1 Marzo 2021

Iliad: in arrivo un evento su Clubhouse in cui sarà presente anche il CEO Benedetto Levi

Durante la mattinata di mercoledì 3 marzo 2021, Iliad ha intenzione di realizzare un evento…

1 Marzo 2021

WINDTRE Easy Pay: più addebiti per alcuni clienti dopo risoluzione del blocco fatturazione

A partire da oggi, 1° Marzo 2021, alcuni clienti WINDTRE che hanno sottoscritto nelle scorse…

1 Marzo 2021

Roma: con il contributo di Fondazione TIM, riapre al pubblico il Mausoleo di Augusto

Dal 1 Marzo 2021 riapre ufficialmente il Mausoleo di Augusto, sito nel Campidoglio di Roma,…

1 Marzo 2021

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Scorrendo questa pagina, cliccando su un qualunque suo elemento, navigando sul sito e/o utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie