Risultati TIM: crescono i clienti in fibra, aggiornamenti sulle operazioni strategiche

Share

TIM ha reso noti i suoi risultati finanziari aggiornati al 30 Giugno 2020, che riflettono una maggiore stabilità delle linee sia nel fisso che nel mobile. Crescono nel trimestre anche i clienti in fibra.

I ricavi da servizi del Gruppo TIM in totale si sono attestati a quota 7,3 miliardi di euro, in calo del -7,4% rispetto all’anno scorso; la riduzione è in parte imputabile agli effetti dell’emergenza Covid-19 per l’intero settore.

Come evidenzia l’azienda, i risultati finanziari risentono infatti degli effetti della chiusura dei negozi e del ridotto traffico di Roaming da e verso l’estero; nel lungo periodo il Gruppo TIM continua però a prevedere un incremento dei ricavi grazie all’accelerazione nell’adozione di servizi digitali.

L’EBITDA organico si mostra anch’esso in calo del -6,9% anno su anno, a quota 3,5 miliardi di euro, mentre l’indebitamento finanziario netto si è ulteriormente ridotto di 1.687 milioni di euro dalla fine del 2019, a quota 25.971 milioni di euro, grazie alle diverse iniziative messe in atto già da tempo con il piano TIMe to Deliver and Delever.

Distinguendo l’andamento tra mobile e fisso, nel caso del segmento mobile il numero complessivo delle linee si attesta a quota 30,5 milioni a fine Giugno 2020 (sostanzialmente in pari con il trimestre precedente) di cui 20,1 milioni di tipo Human.

Si è ridotto inoltre il churn rate, vale a dire il tasso di abbandono (la percentuale di linee totali cessate nel periodo rispetto alla consistenza media totale) pari adesso al 9,2%.

Nel fisso, invece, si è verificata un’accelerazione nella migrazione della customer base verso servizi a banda ultralarga, grazie anche all’apertura dei cabinet di TIM nelle aree bianche.

Nel complesso, solo nel secondo trimestre dell’anno sono state attivate 532.000 nuove linee ultrabroadband, di cui 219.000 retail, portando il numero complessivo (wholesale e retail) a quota 7,9 milioni di unità, in crescita del +24% anno su anno.

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori di telefonia mobile, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

In termini di ricavi, quelli da servizi stand alone nel fisso sono stati pari a 4.366 milioni di euro, in calo del -9,3% anno su anno, anche a causa della riduzione dei livelli di ARPU. Nel mobile, i ricavi sono stati pari invece a 1.680 milioni di euro, in calo del -9,7% anche a causa della già citata emergenza sanitaria.

La ridotta frequentazione dei punti vendita ha anche colpito particolarmente i ricavi da prodotti e terminali, scesi a quota 501 milioni di euro, in calo di 183 milioni rispetto all’anno scorso.

Analizzando invece l’ARPU, vale a dire i ricavi unitari medi per singolo cliente, nel fisso l’ARPU Consumer è pari a 33,6 euro al mese, ancora in calo rispetto alla fine del 2019. Con riferimento al segmento broadband, l’ARPU è invece di 25,5 euro al mese.

Passando al mobile, l’ARPU Retail in generale è pari a 8,3 euro al mese e nello specifico l’ARPU Human è di 12,3 euro al mese, entrambi in lieve calo rispetto al semestre precedente.

Quanto al mercato brasiliano, TIM Brasil ha mostrato ricavi nel primo semestre 2020 in calo del -3%, a quota 8.202 milioni di reais, con un ARPU mobile però in lieve crescita grazie al riposizionamento sul segmento postpagato.

A tal proposito, il Gruppo ha ricordato di aver presentato l’offerta vincolante con Telefonica Brasil e Claro per acquisire le attività mobili dell’operatore Oi. Inoltre, il CdA di TIM Partipações e della sua controllata TIM S.A. ha approvato la presentazione all’assemblea della proposta di incorporare TIM Partipações in TIM S.A. per rendere più efficiente la struttura operativa e finanziaria, ottimizzando anche le procedure contabili e fiscali con una conseguente riduzione delle spese operative.

Luigi Gubitosi, l’Amministratore Delegato di TIM

TIM ha riportato anche “significativi progressi” nell’implementazione della sua iniziativa strategica relativa alle reti in fibra. Nel dettaglio, il CdA dell’azienda ha reso noto di aver preso atto con favore dei contenuti del progetto di separazione della rete secondaria e della partnership con KKR Infrastructure e Fastweb relativi all’offerta vincolante ricevuta da KKR Infrastructure.

L’offerta è pari a 1,8 miliardi di euro e riguarda l’acquisto del 37,5% di FiberCop, mentre Fastweb avrebbe il 4,5% del capitale della stessa, a fronte del conferimento del 20% attualmente detenuto in Flash Fiber.

Inoltre, Il Consiglio di Amministrazione ha affermato di vedere con grande favore l’accelerazione del progetto della rete unica, manifestando l’intenzione di partecipare ai lavori che il Governo intende far partire già nelle prossime ore. In tal senso, l’Amministratore Delegato Luigi Gubitosi ha già ricevuto mandato per interloquire con le Autorità di Governo e il CdA si è riconvocato per il 31 Agosto 2020 con lo scopo di deliberare in modo conclusivo sul progetto FiberCop.

Sempre in termini di operazioni strategiche, TIM ha reso noto di aver finalizzato l’accordo con Ardian Infrastructure per l’acquisizione di una quota di minoranza nella holding che detiene la partecipazione di TIM in Inwit e che rimarrà sotto il pieno controllo di TIM. L’operazione si basa su una valorizzazione dell’azione INWIT pari a 9,47 euro (ex dividend) e prevede un incasso per il Gruppo TIM pari a circa 1,6 miliardi di euro.

Infine, con riferimento all’evoluzione della gestione per il resto dell’anno, il Gruppo mira ancora a raggiungere una riduzione dell’indebitamento sotto i 18 miliardi di euro nel 2021, con ricavi in leggera riduzione nel 2020 e poi in crescita nel 2021 e 2022.

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Disqus Comments Loading...

Post precedenti

Vodafone Casa Wireless New: ufficiali le nuove offerte FWA con numero fisso e Vodafone TV

A partire da oggi, 28 Settembre 2020, è disponibile il nuovo portafoglio rinnovato di offerte…

28 Settembre 2020

WindTre: i premi della settimana WinDay dal 28 Settembre al 4 Ottobre 2020

Per questo ultimo Lunedì di Settembre 2020, il brand unico WindTre, nell'ambito di WinDay offre…

28 Settembre 2020

WINDTRE MIA 70: minuti illimitati, 100 SMS e 70 Giga a 9,99 euro al mese per alcuni già clienti

WINDTRE ha avviato nella giornata di oggi, 28 Settembre 2020, una nuova campagna SMS dedicata…

28 Settembre 2020

Fastweb Mobile Dati: offerta con 100 Giga e router 4G Huawei attivabile anche online

Nelle ultime ore Fastweb Mobile ha aggiunto anche online sul suo sito web, fra le offerte…

28 Settembre 2020

WindTre 100 GIGA xTe Special a 7,99 euro per alcuni già clienti

WindTre ha deciso di proporre ad alcuni suoi già clienti ricaricabili selezionati la possibilità di…

28 Settembre 2020

TIM: ecco le liste delle offerte speciali con minuti e fino a 70 Giga da 7,99 euro al mese

TIM prevede in questo periodo, salvo eventuali cambiamenti, diverse offerte mobile ricaricabili speciali per specifici…

27 Settembre 2020

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Scorrendo questa pagina, cliccando su un qualunque suo elemento, navigando sul sito e/o utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie